La Regione ha approvato 23 progetti di ristrutturazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata. Il finanziamento è di circa un milione di euro e coinvolge molti comuni, tra cui anche Ardea, Pomezia e Ladispoli. “La giunta regionale – ha spiegato il presidente, Nicola Zingaretti, – è da sempre impegnata nella lotta alle mafie. L’obiettivo è quello di creare sinergie per sviluppare un sistema condiviso per il riutilizzo sociale dei beni, che metta in rete enti locali, municipi, terzo settore e prefetture”. – ha concluso. “Il territorio deve essere in grado di cogliere queste opportunità – ha aggiunto il presidente dell’osservatorio per la sicurezza e la legalità della Regione, Gianpiero Cioffredi – con il nostro impegno affermiamo un principio di valore culturale, etico educativo nella lotta ai sodalizi criminali. Solo facendo ognuno la sua parte, – ha concluso – possiamo sostenere il prezioso lavoro della magistratura e delle forze di polizia, alle quali va tutta la nostra gratitudine”.