Trenitalia riduce il numero dei treni regionali e a Pomezia è ressa sui convogli. Le distanze sui vagoni non vengono rispettate e il comitato pendolari ha promosso un monitoraggio tra i viaggiatori che si trasformerà in un vero e proprio dossier. Tutte le immagini saranno pubblicate sulle pagine Facebook dedicate ai passeggeri per essere raccolte ed eventualmente inviate alla Pisana.

Le prime segnalazioni sono state gia’ girate all’assessore regionale ai trasporti Mauro Alessandri. “Il nuovo orario pubblicato da Trenitalia – lamentano i pendolari – quasi mai coincide con quello riportato sui tabelloni nelle stazioni. Ogni giorno c’è una novità e, per noi, che non possiamo usufruire dello smart working e dobbiamo andare a Roma, non è facile sopravvivere in un momento cosi’ complicato”. Per andare incontro alle esigenze dei cittadini, Rete Ferroviaria Italiana ha realizzato il “monitor online per gli arrivi e le partenze”, che permette di consultare le informazioni sui treni in tempo reale. Una situazione simile di disagio si era creata nelle scorse settimane sul litorale nord. Dopo la richiesta dell’amministrazione comunale di Cerveteri, Trenitalia ha deciso di inserire due corse in più sulla linea Roma-Civitavecchia.