“Oltre sette milioni di euro in tre anni per garantire decoro urbano e sicurezza nel territorio e programmare interventi di miglioramento e riqualificazione”. Così il sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà, ha annunciato l’avvio dei nuovi appalti comunali per le strade, il verde pubblico e gli edifici comunali. Più di 700mila euro ogni anno saranno destinati alla manutenzione ordinaria della rete stradale, dei marciapiedi e della segnaletica. Inoltre, verrà stilato un piano di monitoraggio suddiviso in zone al fine di valutare le criticità, al quale si aggiungerà un software di gestione degli interventi insieme all’utilizzo dell’app municipium per rispondere alle segnalazioni da parte dei cittadini. Circa tre milioni di euro nel triennio serviranno per la manutenzione degli immobili di proprietà del Comune, tra cui l’istituto Matteotti in piazzale delle regioni, la scuola De Andrè in via Castagnetta e il campo sportivo in via Zara. Infine, 900mila euro annuali saranno assegnati alla ditta che si occuperà delle potature di alberi e siepi nei parchi e negli edifici pubblici, oltre al taglio degli infestanti ai bordi delle strade.