Volley Ladispoli, Cali Roma 13 e Pomezia. Sono le tre società del litorale che hanno conseguito il certificato di qualità standard dalla Fipav Lazio sia per l’attività maschile che femminile. Il loro merito è stato sviluppare con successo i settori giovanili nel corso delle ultime due stagioni. “Siamo orgogliosi di voi – ha dichiarato il presidente regionale Andrea Burlandi a margine dell’evento organizzato nel palazzo delle federazioni del Coni– vi ringraziamo per lo splendido lavoro che avete portato avanti. Nel nostro territorio i giovani sono al centro del progetto”. Complessivamente sono 44 iclub della regione che hanno reso i vivai dei veri e propri fiori all’occhiello. Di questi, 31 sono di Roma, che si laurea la provincia più premiata d’Italia. Queste società hanno dimostrato di essere degli esempi virtuosi ed eccellendo in diversi ambiti: dai piazzamenti alle vittorie nei campionati, passando per le convocazioni degli atleti nei centri di qualificazione, fino ad arrivare all’organizzazione di eventi, alla partecipazione nei tornei, ai progetti nelle scuole e alle iniziative nel campo del sociale. I marchi di qualità, come di consueto, sono stati divisi su tre differenti livelli a seconda del punteggio raggiunto in una graduatoria nazionale. Il riconoscimento più prestigioso è il certificato oro che è stato ottenuto dalla Fenice Pallavolo.