Il maltempo ha dato il colpo di grazia alle spiagge di Ostia. Decine le cabine finite in mare al centro di Ostia, danni alle piscine e alle strutture soprattutto tra la Nuova Pineta e la Pinetina. Anche se le mareggiate stavolta non sembrano aver risparmiato proprio nulla, tanto che sono diversi gli imprenditori che iniziano ad interrogarsi sul futuro del litorale romano. Fra gli imprenditori che lavorano con gli stabilimenti, all’interno o nell’indotto, c’è chi in queste ore si chiede quanto possa convenire continuare ad investire su Ostia. Chi, sempre per lavoro, prova ad organizzare eventi con multinazionali o aziende del nord…si vede rifiutare l’offerta. Proprio perché proveniente da Ostia. Negli ultimi dieci anni sulle spiagge di Ostia sono andati persi centinaia di posti di lavoro. Ma quel che preoccupa, stando a quanto affermano gli imprenditori e vista la mancanza di interventi delle amministrazioni pubbliche, è che l’emorragia non sarebbe ancora stata fermata.