Due proposte per “Superare” lo sciagurato cavalcavia pedonale di Ostia Antica: in questo si sostanzia il lavoro della commissione lavori pubblici, mobilità e urbanistica che si e’ tenuta nel Decimo Municipio: installare due ascensori oppure realizzare un impianto semaforico per consentire l’attraversamento della Via del Mare. La soluzione va trovata rapidamente, ma non tutti sono d’accordo sui rimedi prospettati: “E’ come salire sulla macchina del tempo e fare un viaggio a ritroso di trent’anni – dichiara Marco Possanzini, di Sinistra Italiana – quelle idee sono incompatibili con il recente sviluppo del territorio. Lo dice la commissione capitolina mobilità e urbanistica convocata circa due anni fa. La proposta di una postazione semaforica, secondo la Polizia Locale, è impraticabile per questioni di sicurezza; mentre per gli elevatori ricordiamo che la stessa commissione certificava la mancanza di spazio sul marciapiede per realizzare il basamento. Bisognerebbe leggere i verbali prima di avanzare soluzioni – attacca Possanzini, che suggerisce progetti più concreti e praticabili – rifare integralmente il cavalcavia pedonale e aprire la stazione di Ostia Antica lato cimitero per chi proviene dall’entroterra, per non congestionare la rotonda.”