Ancora cassonetti in fiamme in via degli Aldobrandini. Ormai sono giorni che in questa piccola centralissima via di Ostia, tra corso Duca di Genova e piazza Tor San Michele, è andato a fuoco un cassonetto dell’Ama. Non è la prima volta che succede e soprattutto non è la prima volta che nei giorni successivi residenti e commercianti si vedano costretti a convivere con plastica e sacchetti bruciati. I problemi in via degli Aldobrandini sono infatti due: da un lato i roghi. Una sequenza impressionante di incendi sempre ai danni dello stesso nucleo di cassonetti. Non è chiaro ad opera di chi e nemmeno perché. Malgrado le ripetute richieste di controlli da parte dei cittadini il fuoco non si placa e i responsabili, a quanto pare, non vengono individuati. Dall’altra c’è la questione dei tempi con cui poi la strada viene ripulita e rimessa in sicurezza dopo questi episodi. “Tempi lunghissimi” sia qui che in altre zone di Ostia a detta di molti cittadini. I negozianti denunciano la difficoltà a lavorare con strade così ridotte. I pedoni invece che prima o poi qualcuno si possa fare male.