Coronavirus, Zingaretti: “Test sierologici per tutto il personale della scuola. Spostare i seggi elettorali”

Il governatore della Regione Lazio in conferenza stampa: “Il personale della scuola è la fascia più a rischio. No ai seggi elettorali delle regionali dentro le classi”
raggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti annuncia per settembre l’avvio di una campagna di test sierologici gratuiti per tutto il personale scolastico. “Docenti e personale della scuola sono la fascia più a rischio”, e per questo il Lazio “lancerà nei primi giorni del nuovo anno scolastico un programma di test sierologici per maestre, insegnanti, amministrativi”, dichiara il segretario dem, nel corso della conferenza stampa all’ospedale Spallanzani. E chiede al governo di spostare fuori dalle scuole i seggi per le elezioni regionali, calendarizzate per il 20 settembre.

Zingaretti: “Test sierologici per il personale della scuola, è la categoria più a rischio”

“Stiamo pianificando azioni di prevenzione, controllo e battaglia al coronavirus proiettate sull’autunno”, sottolinea Zingaretti nel corso della conferenza stampa sull’emergenza coronavirus. “Lanceremo la campagna Scuola Sicura per effettuare i test sierologici a tutto il personale della scuola, amministrativo e docente. Sono loro la fascia più a rischio”, spiega il governatore del Lazio.

zingaretti

“Parliamo di circa centomila test. Avevo chiesto al Governo italiano di provvedere, e rinnovo la richiesta. Ma se non ci dovesse essere una risposta positiva allora lo farà il Lazio”, aggiunge poi il segretario dem. “Avvieremo la campagna tra fine agosto e i primi di settembre, per dare un’ulteriore sicurezza e tranquillità alle famiglie”.

Elezioni regionali, il governatore del Lazio: “Spostare i seggi elettorali in luoghi diversi dalle scuole”

Mentre la Camera ha approvato la decisione di indire la tornata di elezioni regionali per il 20 settembre, il governatore del Lazio interviene e lancia l’allarme: i seggi nelle scuole metterebbero a rischio di contagio il personale docente e scolastico, oltre che gli studenti.

“Sulla scuola mi permetto di fare un appello al governo, al ministero dell’Interno, al ministero dell’Istruzione e alle prefetture”, avverte Zingaretti. “Sarebbe bene fare uno sforzo, anche per tutelare la salute, affinché i seggi elettorali si tengano il più possibile in luoghi separati dalle scuole”.

Penso a grandi aree come le palestre o, concordandolo con sindaci e prefetture, in altri luoghi pubblici che non siano le scuole per evitare di interrompere il ciclo scolastico”, sottolinea il governatore. Bisogna evitare di interrompere il ciclo scolastico”, conclude.

Ti potrebbe interessare anche: Stati Generali, Conte: “Oggi decreto per estendere la cassa integrazione. Noi non abbandoniamo i lavoratori”

Stati Generali, Conte: “Oggi decreto per estendere la cassa integrazione. Noi non abbandoniamo i lavoratori”

Potrebbero interessarti