Via Litoranea: la strada è impercorribile per i ciclisti

Via Litoranea: per i ciclisti è diventato davvero difficile percorrerla. La vegetazione invade la carreggiata, l’asfalto è dissestato e le auto sfrecciano ad alta velocità
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Ostia: vegetazione incolta che invade la carreggiata, asfalto dissestato e auto che sfrecciano a velocità sostenute. Per i ciclisti è diventato davvero difficile percorrere via Litoranea.

Via Litoranea: la strada è impercorribile per i ciclisti.

Quando non è paralizzata dal traffico per il mare, diventa un circuito di formula uno, con le auto che sfrecciano a velocità sostenute, noncuranti delle condizioni in cui versa la strada.  Stiamo parlando della Litoranea di Ostia, che fino a Villaggio Tognazzi è ormai impercorribile, soprattutto per i ciclisti. Per gli amanti delle due ruote, infatti, è diventata una roulette russa anche a causa dell’asfalto ammalorato, della vegetazione incolta che invade la carreggiata e dei veicoli in sosta selvaggia.

Via Litoranea: la strada è impercorribile per i ciclisti 1

 

Poco più in là, a Torvaianica, la situazione non è certo migliore. Recentemente sul Lungomare delle Sirene, a causa dell’asfalto dissestato, un ciclista è caduto rovinosamente a terra riportando un trauma toracico.

Intanto il Coordinamento Cittadino Decimo Municipio ha rinnovato la richiesta di un incontro alla presidente Giuliana Di Pillo in merito alla pedonalizzazione del Lungomare di Ostia e alla necessità, divenuta ormai impellente, di politiche e progetti per favorire la mobilità alternativa.

Nel servizio di Francesco Ferraro le interviste ai ciclisti e a Paolo Bonucci dell’Associazione Ostia in Bici.

 

Leggi anche: Ostia, morta un’anziana donna precipitata dal suo balcone in via delle Azzorre

 

Ostia, morta un’anziana donna precipitata dal suo balcone in via delle Azzorre

 

Potrebbero interessarti