I toelettatori del Decimo Municipio in coro: “Fateci riaprire”

I toelettatori del Decimo Municipio vogliono riaprire, senza dover aspettare ancora un mese. Esattamente come i parrucchieri e le estetiste la loro ripartenza è prevista a partire dal primo giugno, peccato però che il discorso dovrebbe essere completamente diverso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

I toelettatori del Decimo Municipio vogliono riaprire, senza dover aspettare ancora un mese. Esattamente come i parrucchieri e le estetiste la loro ripartenza è prevista a partire dal primo giugno, peccato però che il discorso dovrebbe essere completamente diverso. I toelettatori, infatti, non hanno praticamente nessun contatto con le persone, ma solamente con gli animali.

I toelettatori: “Abbiamo spedito una lettera in Regione”

“Non abbiamo il contatto con il pubblico. Abbiamo chiuso per senso civico ancora prima, ma noi già lavoravamo in sicurezza. Il cliente veniva qui su appuntamento e utilizzavamo tutte le accortezze possibili. Non posso garantire il 100%, ma posso garantire il 99%, sicuramente maggiore a tante attività. La Federazione si è mossa insieme alla Cna. Ha depositato una lettera che è stata vista, letta da Paolo Orneli che ha capito le nostre esigenze e ci ha garantito che sarebbe stata firmata certamente dal presidente Zingaretti. Siamo in attesa”.

Per i padroni dei cani la loro attività è fondamentale. Molti animali da compagnia, infatti, vivono in casa e se in questa fase c’è bisogno di maggior pulizia all’interno delle abitazioni, è assurdo non poter lavare il proprio cane. Per non parlare del fatto che molti di loro hanno bisogno dell’intervento del toelettatore per la pulizia delle orecchie, il taglio delle unghie, per effettuare lavaggi particolari contro la dermatite e cosi via…

Nelly Oliva, Pres. Ass. Overline: “Tanti disagi per i cani”

“E’ un grande problema soprattutto per noi che non stiamo lavorando. Poi per gli animali stessi perchè avevamo una serie di cagnolini che venivano a fare toelettatura settimanalmente o mensilmente perchè tanti hanno grossi problemi come dermatiti e allergie cutanee. In questo periodo primaverile gli animali fanno anche prevenzione anti-parassitarie. Tanti cani hanno bisogno di togliere tutta quella muta in eccesso che non fa respirare bene la pelle”.

Fortunatamente nelle ultime ore qualcosa sembra muoversi in loro favore e non sembra lontana la speranza di poter riaprire a breve.

Potrebbero interessarti