Ostia: il servizio di telemedicina della Comunità di Sant’Egidio

Il numero 06 89 92 299 è attivo per senzatetto e persone che con problemi a raggiungere un medico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

La Comunità di Sant’Egidio ha istituito un servizio di telemedicina. Il numero è attivo per senzatetto e persone che abbiano problemi a raggiungere un medico.

Telemedicina Ostia, il servizio istituito dalla Comunità di Sant’Egidio

Oltre alla consueta attività di sostegno nei confronti delle persone in difficoltà e senza fissa dimora, la Comunità di Sant’Egidio in questo momento svolge un ruolo, per così dire, di sentinella nei confronti della salute di queste persone.

“In queste settimane  – fa sapere Stefano Natali della Comunità di Sant’Egidio – stiamo aumentando la nostra presenza nel territorio. IN particolare stiamo monitorando tutti coloro che vivono per strada in merito al problema della salute. Abbiamo istituito una nuova linea telefonica, lo 06 89 92 299, per persone più fragili in questo periodo di emergenza sanitaria. E’ un numero grazie al quale noi diamo un aiuto sociale, ma anche un sostegno per quanto riguarda la salute, proprio perchè in questa fase c’è maggiore difficoltà a rivolgersi ai canali sanitari normali.

telemedicina

Uscendo più volte alla settimana, monitoriamo attraverso la prevenzione la salute dei senza fissa dimora. In questo periodo abbiamo portato loro mascherine, gel, guanti e li abbiamo istruiti anche su come comportarsi di fronte al problema. Sono persone che hanno già patologie e problemi di salute e questo nostro lavoro ha dato i suoi frutti, perchè abbiamo potuto aiutare molte persone che avevano problemi cardiologici o di diabete”. – ha concluso.

La collaborazione con la Global Health Telemedicine

“La Global Health Telemedicine – spiega il medico Michelangelo Bartolo – è una Onlus che ha sviluppato una piattaforma e un servizio di telemedicina. Abbiamo realizzato un servizio che raccoglie insieme più di 200 medici specialisti di ben 23 specialità mediche. Quello che abbiamo fatto per l’Africa è oggi utilissimo per noi e per l’Italia al fine di affrontare questa emergenza. Ogni giorno riusciamo a rispondere, anche in pochi secondi, a decine di richieste provenienti dalle consulte. C’è una richiesta, si raccolgono tutte le informazioni, lo specialista riceve un allert, scrive la risposta da qualsiasi dispositivo e si crea un pdf con le risposte alle domande presentate che viene poi inviato”.

Ribadiamo il numero del servizio di telemedicina, che ricordiamo è aperto a tutti: 06 89 92 299.

Leggi anche: “Ostia: telemedicina a rischio chiusura nel reparto cardiologia del Grassi”

Potrebbero interessarti