Stadio a Tor di Valle: ecco le opere promesse per la Roma-Lido

Il Campidoglio approva l'integrazione all'accordo con la Regione per il potenziamento della Roma-Lido, finalizzato al via libera per lo stadio di Tor di Valle

stadio

Il progetto per la realizzazione del nuovo stadio a Tor di Valle va avanti. La Giunta capitolina guidata dalla sindaca Virginia Raggi ha approvato alcuni interventi per la linea Roma-Lido, nell’ambito dell’integrazione dell’Accordo di collaborazione tra Roma Capitale e Regione Lazio per il potenziamento della ferrovia che collega Ostia con Roma San Paolo.

Stadio Tor di Valle, approvato l’accordo Regione-Comune sulla Roma-Lido

stadio

Nell’accordo “sono previsti interventi da parte della Regione Lazio, come la fornitura di nuovo materiale rotabile, per un costo stimato pari ad un totale di 180 milioni di euro”, fa sapere il Campidoglio in una nota.

Dal canto suo Roma Capitale, annuncia il comunicato, provvederà al completamento della stazione di Acilia Sud e alla ristrutturazione di quella di Tor di Valle.

Prevista poi la realizzazione di nuovi tronchini, ovvero binari morti da realizzare ad Acilia per permettere l’inversione di marcia ai treni che saranno destinati ai tifosi.

stadio

Il Comune “provvederà alla realizzazione di alcune opere che erano già previste in bilancio: il completamento della nuova fermata di Acilia Sud e la realizzazione del parcheggio di scambio”, si legge nella nota.

E poi “la costruzione di un sovrappasso pedonale per l’attraversamento della via del Mare, della via Ostiense e di via dei Romagnoli; un intervento di ristrutturazione e potenziamento dell’attuale fermata di Tor di Valle; la realizzazione di due tronchini (binari morti, ndR) per l’inversione di marcia dei treni a valle della stazione di Acilia; la fornitura di materiale rotabile in modalità di comodato d’uso“.

La firma dell’accordo di collaborazione con la Regione Lazio è considerata dal Campidoglio un passo propedeutico alla realizzazione dello Stadio di Tor di Valle, e alla convenzione urbanistica necessaria per concretizzare il piano.

stadio

“La delibera con l’Accordo di collaborazione dovrà ora essere approvata dalla Giunta della Regione Lazio. Il provvedimento è propedeutico all’approvazione della convenzione urbanistica per il progetto del nuovo stadio a Tor di Valle, atto che dovrà essere sottoscritto tra Roma Capitale e il soggetto attuatore”, conclude la nota diramata dal Campidoglio.

Verrebbe da chiedersi, tuttavia, quale sia il potenziamento della ferrovia Roma-Lido necessario alla costruzione dello stadio di Tor di Valle. Perché le stazioni di Acilia Sud e di Tor di Valle, così come il sovrappasso pedonale di Dragona, erano già state finanziate diversi anni fa.

Inoltre, i tronchini (binari morti) per l’inversione dei treni ad Acilia sono funzionali alle esigenze dello Stadio e dei treni che saranno dedicati ai tifosi, e non a quelle dei pendolari che da Ostia e dalle stazioni dell’entroterra devono raggiungere quotidianamente la Capitale.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Pendolaria, in sei anni la Roma-Lido perde metà degli utenti

Pendolaria, in sei anni la Roma-Lido perde metà degli utenti