Sport e solidarietà: al Porto Turistico si è tenuto l’evento “Lo Sport ti Cura”

Lo sport ancora un volta a sostegno dei più bisognosi. Presso il Porto Turistico di Ostia si è tenuto un evento benefico organizzato dalla “Libertas”. Nel video le interviste ai protagonisti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Sport e solidarietà: una maratona di arti marziali e un torneo di calcio balilla umano: sono solo alcune delle attività organizzate dalla “Centro Provinciale Libertas di Roma” all’interno del Porto Turistico di Ostia in occasione di un evento che ha saputo conciliare sport e solidarietà. 

Sport e solidarietà al Porto Turistico con l’evento “Lo Sport ti Cura”

Il “Centro Provinciale Libertas di Roma” ha organizzato l’evento: La Palestra della Salute – “Lo Sport ti Cura”

All’interno della splendida cornice del Porto Turistico di Roma, alla presenza di autorità istituzionali, la Libertas di Roma ha presentato il nuovo progetto “Lo Sport ti Cura”, sensibilizzando i presenti verso chi è in difficoltà a causa della pandemia con un gesto concreto di aiuto. Questo progetto attiverà infatti, un piano di “solidarietà sportivo” che punta ad aiutare le persone e le famiglie in grave difficoltà economica.

Durante lo svolgimento dell’evento si è svolta la “Maratona di Arti Marziali” dove sono state illustrate le arti del combattimento, la loro filosofia e la cultura con la partecipazione di insegnanti ed allievi di alcune scuole del Decimo Municipio, nelle discipline di Karate Shotokan, Kali Filippino, Difesa Personale, Kung Fu, Judo e Brazilian Jiu Jitsu. Guest Star il Maestro Stefano Pressello, atleta lidense Campione del Mondo e Campione Europeo di Judo nel 2019 oltre l’oro continentale nella disciplina del Brazilian Jiu Jitsu nel 2020.

Sport e solidarietà: al Porto Turistico si è tenuto l'evento “Lo Sport ti Cura” 1

In oltre si è svolto un Mini Torneo di Calcio Biliardo umano e Calcio Balilla umano (con l’allestimento di due gonfiabili), ai quali hanno partecipato alcune associazioni del territorio che si occupano di integrazione sociale del disabile e del minore in condizioni di disagio socio-ambientale.

L’evento sportivo, frutto di una stretta collaborazione tra la Direzione del Porto Turistico e la Libertas Roma, ha l’intento di riqualificare la zona dell’idroscalo anche attraverso la promozione della cultura della legalità con attività di tipo sociale e aggregativo come lo sport.

La Libertas Provinciale di Roma, presente su tutto il territorio provinciale con oltre 120 associazioni e circa 7.500 soci è organo periferico dell’Ente del Centro Nazionale Sportivo Libertas. Svolge tutte le attività sportive ed è promotore dello “Sport di tutti per tutti.

Le donazioni ricevute saranno destinate ai ragazzi che potranno svolgere attività sportiva gratuitamente presso i centri sportivi e le palestre aderenti all’iniziativa.

 

 

Leggi anche: Ostia: arriva l’International Buskers Festival. Tre giorni di musica e street art

Ostia: arriva l’International Buskers Festival. Tre giorni di musica e street art

Potrebbero interessarti