Ostia, la spiaggia degli sposi va in letargo

Si smonta il gazebo che avrebbe dovuto ospitare i matrimoni civili all’aperto sulla spiaggia antistante l’ex colonia. In un anno una cerimonia o poco più
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Spiaggia degli sposi verso il letargo. Operai incaricati dal X Municipio stanno smontando lo scheletro in legno del gazebo che avrebbe dovuto ospitare i matrimoni civili all’aperto davanti all’ex colonia Vittorio Emanuele III. Poche richieste e la necessità di preservare la struttura dalle ingiurie del maltempo invernale, tra le ragioni dello smantellamento.

Si mette così in pausa un “esperimento” tentato maldestramente dal X Municipio e condiviso dal Campidoglio, quello di offrire una location dove celebrare l’unione civile delle coppie. Ecco, appunto, la location è sembrata ai più un po’ infelice come dimostrano i bagni chimici al servizio dell’arenile, gli sbandati che bivaccano nei paraggi, le facciate dell’ex colonia ammalorate dalla salsedine e costellate di parabole e panni stesi degli occupanti, i cumuli di sabbia trasportati dal vento e mai rimossi all’ingresso dell’area cerimoniale. Solo pochi giorni fa in questo servizio lamentavamo lo stato di profondo degrado in cui versa l’area.

Non risulta che dalla fine di agosto dell’anno scorso a oggi quella Spiaggia degli sposi sia stata molto gettonata per lo scopo per il quale è nata. O, almeno, chi ha celebrato lì il suo matrimonio non ha mostrato molta enfasi nel pubblicizzare la cosa sui social. A parte la propagandata cerimonia tra Alessia e Danilo, officiata il 4 ottobre 2019 dalla presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo, non si hanno altre notizie.

Colpa forse dell’orario striminzito alle quali le coppie sono state obbligate a sottostare? Il calendario municipale, infatti, autorizzava le cerimonie solo una volta a settimana, di mercoledì, secondo un calendario di orari diviso in due turni: 1 – 30 settembre dalle ore 19 alle 19,45 e dalle 19,45 alle ore 20,30. Poi, dal 1 ottobre – 31 dicembre dalle 15 alle 15,45 e dalle 15,45 alle 16,30.

Il Municipio Roma X avrebbe concorso all’allestimento della Spiaggia degli Sposi limitatamente alla fornitura delle sedie per gli sposi e i testimoni, il tavolo per la cerimonia e le sedute per gli invitati. Ovviamente il tutto non a costo zero: per unirsi in matrimonio su quella spiaggia, gli sposi residenti nel X Municipio avrebbero dovuto pagare 400 euro. I non residenti 600 euro.  

Ostia: aumenti da capogiro per la Spiaggia degli Sposi

Potrebbero interessarti