La sindaca Raggi a Ostia: inaugurata la spiaggia libera SPQR

Il nuovo lido ad accesso gratuito sorge nell’area dell’ex stabilimento Arca, oggetto per anni di degrado. La sindaca: “Dopo anni di abbandono restituiamo ai cittadini questa spiaggia”
raggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

La sindaca di Roma Virginia Raggi è giunta a Ostia per l’inaugurazione della nuova spiaggia libera, battezzata SPQR. Il lido è stato ricostruito nel luogo dove sorgeva l’ex stabilimento Arca, sul lungomare Lutazio Catulo. “Dopo anni di abbandono e degrado restituiamo ai cittadini questa spiaggia. Abbiamo abbattuto le strutture e i chioschi irregolari e abbiamo bonificato e riqualificato l’intera area”, dichiara la sindaca.

La sindaca Raggi a Ostia per l’inaugurazione della nuova spiaggia libera SPQR

Nasce sul litorale di Roma la spiaggia libera SPQR, ad accesso libero per tutti i cittadini. A inaugurarla la sindaca di Roma Raggi, insieme alla presidente del Decimo Municipio Giuliana Di Pillo, all’assessore all’Ambiente Alessandro Ieva e al consigliere di Roma Capitale Paolo Ferrara.

Guarda il video:

video

La nuova spiaggia libera a Ostia nasce dopo i lavori di demolizione e riqualificazione dell’ex stabilimento “L’Arca” avviati a marzo scorso. “Quello che stiamo facendo a Ostia è rivoluzionario e non ha precedenti”, dichiara la prima cittadina della Capitale. L’area, abbandonata da anni e lasciata al degrado e all’incuria, era diventata una discarica a cielo aperto.

raggi

“Stiamo ripristinando la legalità, riconquistando le spiagge granello per granello, e stiamo restituendo ai cittadini la vista sul mare, abbattendo strutture abusive che per anni sono state il simbolo di degrado e abbandono. Abbiamo detto no al ‘lungomuro’ e sì al lungomare”, sottolinea la sindaca Raggi.

raggi

I lavori di demolizione dei manufatti abusivi e di bonifica dell’area sono partiti a marzo scorso. Concluso l’iter di conversione da concessione demaniale a spiaggia libera, nell’area sono stati installati i servizi: posizionate nuove passerelle, restaurati gli ombrai storici, ripristinato l’impianto idrico e installate fontanelle, docce e bagni.

Sono stati realizzati percorsi pedonali, e scivoli per rendere la spiaggia accessibile a tutti. Altra novità assoluta per questo tratto di arenile è il progetto “Estate Sicura 2020”, in collaborazione con la Scuola Cani Salvataggio Centro-Meridionale che prevede sia l’attivazione di presidi di sicurezza e controllo della spiaggia con le Unità Cinofile da Salvataggio SICS.

“Questa spiaggia ritorna fruibile per tutti i cittadini e i turisti che vorranno frequentarla. Continua il nostro lavoro per rilanciare Ostia e per valorizzare questo territorio dalle grandi potenzialità”, commenta la presidente del Municipio Di Pillo.

“Per rendere la spiaggia libera più a misura di cittadino abbiamo voluto creare momenti di svago, attraverso esibizioni sportive a titolo gratuito: si svolgerà un torneo di beach soccer della durata di una decina di giorni”, conclude la presidente pentastellata.

Leggi anche: Ostia, riapre l’ex Arca: brindisi davanti alla spiaggia

Ostia, riapre l’ex Arca: brindisi davanti alla spiaggia

Potrebbero interessarti