Ostia: sospesi i mercati socioculturali di Via Vannutelli e Viale delle Repubbliche Marinare

La decisione arriva in seguito alle disposizioni presenti nell’ultimo DPCM in materia di misure per limitare il contagio da Covid-19
mercati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

E’ arrivata l’ufficialità, per gli effetti degli ultimi DPCM emessi dal Governo sulle misure per limitare i contagi da Covid-19, sono sospese le attività di tutti i mercati socioculturali, compresi quelli che si svolgono all’aperto.

Sospesi i mercati socioculturali di Via Vannutelli e Viale delle Repubbliche Marinare ad Ostia

Nella Capitale, quindi, stop a tutte le manifestazioni socioculturali commerciali previste per i prossimi weekend. Per quanto riguarda il nostro territorio, il Decimo Municipio ha emesso una circolare in cui viene temporaneamente sospeso il mercato di Via Vincenzo Vannutelli e per “assimilazione” anche quello di Viale delle Repubbliche Marinare, che venivano svolti una domenica al mese ad Ostia.

“Ai sensi e per gli effetti dei provvedimenti in materie di misure di contenimento del virus Covid-19 – si legge nella circolare – nello specifico l’articolo 1, punto 4) del DPCM del 18 ottobre e l’art. 1, punto n) di quello del 24 ottobre, sull’intero territorio nazionale, sono vietate le sagre, le fiere di qualunque genere e altri analoghi eventi, fino al 24 novembre 2020.

In attesa, quindi, di successive disposizioni sul contenimento del contagio da Coronavirus, al momento non si ritiene di poter procedere al rilascio della concessione di occupazione di suolo pubblico temporanea per lo svolgimento di manifestazioni socioculturali commerciali sulla complanare di Via Vannutelli per il 15 novembre 2020 (III domenica del mese)”.

Il prossimo passo, a seguito di quanto verrà deciso lunedì in Consiglio dei Ministri, sarà verosimilmente la sospensione dei mercati saltuari.

Ricordiamo che per mercati saltuari si intendono:

  • quelli settimanali con categorie merceologiche alimentari e non, che si svolgono all’aperto da uno e fino a un massimo di quattro giorni a settimana, su aree che vengono sgomberate al termine dell’orario di vendita;
  • i mercati mensili con rivendita di prodotti di vario genere, compresi quelli alimentari, che si svolgono in uno o più giorni del mese, ma non in ogni settimana;
  • infine i mercati stagionali quotidiani o settimanali, la cui attività è limitata ad un solo periodo individuato dal Campidoglio, per uno o più anni.

A rischio quindi, per quanto riguarda il territorio del Decimo Municipio, anche il mercato di Via Bonichi, ad Acilia, e quelli di Piazza Quarto dei Mille e Via Pietri, ad Ostia.

Mercati saltuari a rischio chiusura nel nostro territorio, e quando si svolgono:

  • Via Gino Bonichi, Acilia (tutti i martedì e venerdì)
  • Piazza Quarto dei Mille, Ostia (tutti i mercoledì e sabato)
  • Via Desiderato Pietri, Ostia (tutti i lunedì e venerdì)

Intanto alcuni gestori di mercatini della Capitale cominciano a muoversi per tutelarsi ed organizzare forme di protesta.

“Come vedete ci sono municipi che fanno lavorare e municipi che non fanno lavorare,  – afferma un gestore – Dobbiamo assolutamente incontrarci e chiedo, a questo proposito, massima partecipazione. Lo ripeterò fino all’infinito, se non ci uniamo e non incominciamo a far sentire la nostra voce, ma soprattutto a far valere i nostri diritti, anche quando riprenderà tutta la vita normale i problemi si ripresenteranno.

Quindi invito tutti quanti a partecipare, martedì 3 novembre alle ore 14:30, presso il circolo sportivo ‘All Round’ in Viale Don Pasquino Borghi 96, zona Eur Mostacciano“.

Leggi anche Dipendente comunale positivo: lunedì chiusi gli uffici di Via Passeroni a Ostia

Dipendente comunale positivo: lunedì chiusi gli uffici di Via Passeroni a Ostia

Potrebbero interessarti