Sgombero Area 121: Nel Decimo Municipio è bagarre anche in video-conferenza

Casapound, Marsella: “Siamo pronti a difendere anche fisicamente l’occupazione”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il consiglio del Decimo Municipio ha approvato lo sgombero di “Area 121”, lo stabile del ministero della difesa occupato da Casapound. In video-conferenza è esplosa la bagarre.

Decimo Municipio: esplode la bagarre sullo sgombero dell’Area 121

Nel Consiglio del Decimo Municipio è bagarre anche in video-conferenza. Partito Democratico e Movimento 5 Stelle hanno votato un documento per lo sgombero di “Area 121“: il prefabbricato dell’aeronautica militare occupato da Casapound insieme ad alcune famiglie in emergenza abitativa (leggi qui).

area 121

Il consigliere Luca Marsella era collegato proprio dallo stabile di via delle baleniere, a Ostia, e al momento del voto i presenti hanno iniziato a inveire contro i membri dell’assise. “Sia chiaro che non permetteremo nessuno sgombero – ha avvertito Marsella – siamo pronti a difendere anche fisicamente l’occupazione.

area 121

Sulla vicenda arriva anche il commento di Sinistra Italiana: “Non si può strumentalizzare la povertà a fini politici – dichiara Marco Possanzini – Casapound sta sfruttando ancora una volta il disagio delle persone per raccogliere consenso. Mentre il documento approvato in consiglio va nella giusta direzione, perché le famiglie devono essere prese in carico dai servizi sociali e sostenute dalle istituzioni. Per tale motivo – conclude Possanzini – stupisce e rammarica l’astensione dal voto di Laboratorio Civico Dieci“.

Potrebbero interessarti