Secche di Tor Paterno: firmato un protocollo d’intesa per la cura dell’area

L’ente regionale “Roma Natura” e la “Pro loco Ostia Mare di Roma” hanno unito le forze per valorizzare il litorale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

L’ente regionale “Roma Natura” e la “Pro loco Ostia Mare di Roma” hanno unito le forze per valorizzare il litorale. Questa mattina, infatti, presso la “Casa del Mare” in via del Canale di Castelfusano, ad Ostia, è stato firmato il protocollo d’intesa per la cura e la gestione dell’area protetta delle secche di Tor Paterno. L’accordo è finalizzato ad avviare iniziative utili al recupero e al mantenimento del valore ambientale e sociale dei parchi dell’ente, attraverso corsi, manifestazioni, eventi culturali e programmi educativi.

Le parole del presidente di Roma Natura su Tor Paterno

“La riserva rappresenta un fiore all’occhiello dal punto di vista della bellezza e della ricchezza di biodiversità – spiega Maurizio Gubbiotti presidente di “Roma Natura” – e se da una parte è altissimo l’impegno che mettiamo e che dobbiamo mettere per salvaguardarla e proteggerla, dall’altra dobbiamo fare sempre di più per farla conoscere. Come spesso ripetiamo, oggi queste zone, dopo decenni dedicati a protezione e conservazione, devono raccogliere anche le sfide sociali ed essere più vicine ai bisogni delle persone”. “L’accordo con Roma Natura – ha aggiunto Antonio Ricci, presidente della “Pro loco Ostia Mare di Roma” – è un importante e significativo inizio di collaborazione in un’ottica di turismo eco-sostenibile del nostro mare. Un ringraziamento, sentito, a nome di tutti noi va a Gubbiotti che ha ascoltato le nostre proposte” – ha concluso Ricci.

Potrebbero interessarti