Ostia, sequestro di mezza tonnellata di botti: erano sotto decine di appartamenti

Blitz della Polizia. Gli agenti del Commissariato di Ostia hanno scoperto 500 chili di "botti" all'interno di un garage in zona Appagliatore

Blitz della Polizia. Gli agenti del Commissariato di Ostia hanno scoperto 500 chili di “botti” all’interno di un garage in zona Appagliatore. 

Botti sequestrati
Sequestro di botti da parte della Polizia

Botti sequestrati: l’operazione della Polizia

La scoperta è avvenuta a seguito di serrati controlli, disposti dal Questore, in vista delle prossime festività natalizie. I poliziotti sono riusciti a intercettare e a sgominare questo mercato illegale che ruota intorno agli artifici pirotecnici.

Nel box, in uso ad un 37enne originario di Marino, vicino alla sua proprietà, gli agenti hanno rinvenuto 500 chili di fuochi d’artificio catalogati rispettivamente in parte con la sigla F2, indicante materiale di libera vendita e in parte con la sigla F3, attestante invece la necessità per l’utilizzo di uno specifico titolo abilitativo. Il garage si trova esattamente nella zona di via dell’Appagliatore sotto una palazzina con decine di appartamenti abitati.

Tutti e 27 gli scatoloni sono stati sequestrati ed il 37enne è stato denunciato per detenzione illegale di materiale esplodente.

Un anno fa, proprio in questo periodo, ci fu una grande operazione della Guardia di Finanza sequestrò 1500 chili di botti illegali in provincia. In un’abitazione di via delle Ebridi a Ostia furono scovati 20 chili di botti illegali.  Più recentemente, il 5 dicembre, sempre la Guardia di Finanza ha sequestrato due tonnellate di giochi pirotecnici in zona Prenestina.

redazione@canaledieci.it

Ti potrebbe interessare leggere anche: Roma, sequestro di due tonnellate di petardi da coprifuoco covid-19 (VIDEO)