Ostia: un parco occupato dai senzatetto

Da via della Tortuga a via Baffigo, fino al parco di piazza Gasparri: il problema dei senzatetto si è solo trasferito di qualche metro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Da via della Tortuga a via Domenico Baffigo, e da lì fino al parco “Willy Ferrero” di piazza Gasparri, a Ostia. Il problema dei senzatetto, che il Decimo Municipio ha sgomberato a più riprese – senza però farsene carico – si è solo trasferito di qualche metro, causando ulteriori disagi.

Parco occupato: i residenti hanno denunciato episodi di prostituzione

Almeno cinque persone le persone che si sono stanziate stabilmente nel giardino pubblico “Willy Ferrero”, a piazza Gasparri. Parco urbano che, di conseguenza, è diventato off-limits.

Oltre ai consueti disordini, che si verificano soprattutto di notte, i residenti denunciano anche episodi di prostituzione e consumo di droga alla luce del giorno. Tutto come da copione, almeno fino al prossimo sgombero.

Tra gli occupanti troviamo anche una vecchia conoscenza, che ha percorso tutte le tappe degli sgomberi e che ora non dispone nemmeno più della sua roulotte.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Ostia, Ater: riattivati i telefoni nelle Case Rosse

Ostia, Ater: riattivati i telefoni nelle Case Rosse

Potrebbero interessarti