Ostia: aperto in Via dell’Appagliatore il primo mercato sociale della Capitale

Per fare la spesa non serviranno soldi ma una card a punti che verrà ricaricata tramite i lavori socialmente utili.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

In Via dell’Appagliatore a Ostia, è stato aperto il primo mercato sociale della Capitale dedicato alle famiglie bisognose. Per fare la spesa non serviranno soldi ma una card a punti che verrà ricaricata tramite i lavori socialmente utili.

Ostia: il mercato sociale di Via dell’Appagliatore

Nel mercato sociale si potranno acquistare prodotti di prima necessità: dal latte in polvere alla pasta, dall’olio ai pannolini. I progetti, in cui saranno coinvolte le persone in difficoltà individuate dai servizi sociali, dureranno tre, sei o 12 mesi. Inoltre è prevista anche un’attività di formazione per chi lavorerà al banco: si pensa al conseguimento dell’attestato Haccp con cui si certifica che il dipendente possiede competenze in materia di igiene alimentare. Ciò permetterà ad esempio di vendere anche frutta, verdura e altri generi alimentari freschi.

Mercato Sociale

Mercato sociale, l’inaugurazione alla presenza della sindaca Virginia Raggi

Presente all’inaugurazione la sindaca Virginia Raggi che ha dichiarato: “Dopo il reddito di cittadinanza abbiamo voluto pensare a una risposta concreta anche a livello locale: arrivano così gli ‘alimenti di cittadinanza’”.

La presidente del Decimo Municipio Giuliana Di Pillo ha accolto i primi beneficiari dell’iniziativa e ha annunciato che è al lavoro per aprire un altro mercato nell’entroterra.

Infine il consigliere capitolino Paolo Ferrara ha spiegato: “Sono stati allestiti tre box: un ufficio, un magazzino e un supermercato. Abbiamo dato delle card anche ad una parrocchia che si occuperà di distribuirle a chi è in difficolta’”.

Chi può usufruire del mercato sociale?

Possono usufruire del Mercato Sociale le persone e i nuclei familiari del territorio che si trovano in uno stato di bisogno verificato dai Servizi Sociali. A tal proposito è stata istituita una tessera a punti e, in concomitanza, una tabella per l’attribuzione di punti tessera a seconda del numero dei componenti familiari, della presenza di minori o disabili. Ed ogni prodotto è “prezzato” con i punti corrispondenti. Più l’alimento è indispensabile e meno punti gli sono stati attribuiti.

Mercato SocialePunti Tessera mensili

1 persona: da 35 a 50

2 persone: da 50 a 70

3 persone: da 70 a 90

4 persone: da 90 a105

5 e oltre: da 105 a 130

Integrazione per ogni bambino da 0 a 3 anni: 5 punti

Integrazione per ogni neonato  da 0 a 1 anno: 10 punti

La mail alla quale inoltrare la domanda per poter effettuare la spesa al Mercato Sociale è: mercatosociale.mun10@comune.roma.it

Ti può interessare anche: “Commercianti in crisi nel Decimo Municipio

Potrebbero interessarti