Ostia, lancia piatti e bottiglie dal balcone poi si barrica in casa. Evacuata la palazzina

I carabinieri dopo una lunga trattativa riescono a entrare in casa e bloccare un uomo affetto da problemi psichici. Affidato alle cure dei sanitari
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Ha cominciato prima a inveire contro i passanti e poi a lanciare piatti, bottiglie e vasi dal balcone di casa. Quando ha visto l’arrivo di una gazzella dei carabinieri, si è barricato in casa e i militari, temendo il peggio, hanno dovuto evacuare la palazzina.

È successo ieri, giovedì 24 settembre in Via delle Baleari, davanti al Villaggio Azzurro, dove era stato segnalato il lancio di alcuni oggetti dal balcone di un appartamento posto al terzo piano di una palazzina. Giunti sul posto, i militari hanno accertato che sull’asfalto c’erano i frammenti di piatti e bottiglie ma, fortunatamente, nell’occasione non vi erano stati feriti.

Ad avvertire le forze dell’ordine su quanto stava avvenendo è stato Mauro Delicato, attivista civico, che ha anche documentato l’episodio con una videoripresa, dalla quale abbiamo recuperato l’immagine che vi proponiamo.

Il responsabile del gesto è stato immediatamente identificato in un pensionato di 67 anni affetto da disturbi psichici. L’uomo, in evidente stato confusionale, si è barricato all’interno del proprio appartamento, facendo così temere il peggio.

I militari, dopo aver fatto disattivare le utenze gas dell’intera palazzina ed averne fatto evacuare tutti gli occupanti, hanno intavolato un paziente dialogo con il malcapitato che alla fine si è convinto ad aprire la porta ai Carabinieri.

L’anziano è stato così soccorso ed affidato alle cure dei sanitari.

Potrebbero interessarti