Ostia: ancora miasmi dal depuratore

Ostia: i residenti di via delle Aleutine vivono chiusi in casa. Da luglio, almeno due volte a settimana, dal depuratore fuoriescono pesanti miasmi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Ostia: ci risiamo. tornano i miasmi provenienti dal depuratore.  I residenti lanciano un appello: «non possiamo vivere con le finestre chiuse in piena estate.»

Ostia: ancora miasmi dal depuratore

I residenti di via delle Aleutine sono sul piede di guerra. Ogni sera, intorno alle 21, sono costretti a sbarrare le finestre per non respirare il pesantissimo cattivo odore che proviene dal depuratore. Insomma, ci risiamo. il problema è di vecchia data e ora è tornato. In questa rovente estate 2020, i miasmi si sentono da  inizio luglio, almeno due volte a settimana. Una situazione che i cittadini non possono più sopportare. Vivere in casa, ad agosto, con le finestre sbarrate per non respirare il cattivo odore che proviene dal depuratore non è più possibile. Gli organi competenti, in primis l’Arpa, dovrebbero intervenire per mettere la parola “fine” a questo pesante problema.

Nel servizio di Valerio Nasetti le interviste ai residenti.

 

Potrebbe interessarti leggere anche:Ostia: deposito abbandonato in Corso Duca di Genova

Ostia: deposito abbandonato in Corso Duca di Genova

 

 

Potrebbero interessarti