Norme anti-Covid: stabilimento sanzionato a Ostia

Dal Centro della Capitale ad Ostia oltre 2500 controlli in questo fine settimana da parte delle pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale. Particolare attenzione ai possibili assembramenti nelle zone interessate dal fenomeno della movida, con chiusure momentanee di alcune piazze
polizia locale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Norme anti-Covid: stabilimento sanzionato a Ostia 1Controlli anti-Covid. Dal Centro della Capitale ad Ostia oltre 2500 controlli in questo fine settimana da parte delle pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale. Particolare attenzione ai possibili assembramenti nelle zone interessate dal fenomeno della movida, con chiusure momentanee di alcune piazze per il grande numero di persone che rendeva impossibile l’osservanza delle regole previste per tutelare la salute pubblica: dall’isolamento temporaneo della scalinata di piazza Trilussa ad altre località come piazza Bologna, piazza Madonna dei Monti, largo degli Osci e la Scalea del Tamburrino dove si è reso necessario allontanare oltre un centinaio di persone.

Norme anti-Covid, Ostia: controlli mirati con presidi fissi sul lungomare

Controlli mirati nella zona di Ostia con presidi fissi sul lungomare e accertamenti riguardanti la vendita di alcool in maniera difforme da quanto previsto dal Regolamento di Polizia Urbana. Il titolare di uno stabilimento è stato sanzionato per inosservanza di alcune norme atte a limitare il contagio e per la somministrazione di alcol fuori dall’orario consentito.

Una vigilanza particolare ha riguardato la sicurezza stradale, con oltre 700 illeciti contestati per violazione del Codice della Strada e 80 veicoli rimossi per intralcio alla circolazione.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Coronavirus a Ostia: positivo il cuoco dello stabilimento La Vela. Tutti i dipendenti in quarantena

Potrebbero interessarti