Da Ostia a Santa Marinella: la conta dei danni dopo la forte mareggiata di ieri

Su tutto il litorale il mare grosso è proseguito anche nella giornata di ieri e ora i balneari sono costretti a fare la conta dei danni.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Da Ostia a Ladispoli, da Campo Di Mare a Santa Marinella. I gestori degli stabilimenti balneari fanno la conta dei danni dopo la forte mareggiata di ieri.

I danni della mareggiata che si è abbattuta ieri sul litorale

Sono ingenti i danni sulle spiagge del litorale a causa della forte mareggiata. Su tutto il litorale il mare grosso è proseguito anche nella giornata di ieri e ora i balneari sono costretti a fare la conta dei danni.

Ad Ostia è critica la situazione allo stabilimento “La Vittoria” dove l’acqua ha raggiunto la zona termale, mangiando metri di sabbia. Simile lo scenario al “Tibidabo”: purtroppo davanti alle cabine si è formata un’enorme piscina naturale.

mareggiata

Anche qui il mare è riuscito nella terribile impresa di divorare senza pietà gran parte dell’arenile. A quanto pare non sono state risparmiate neanche le spiagge libere di ponente. Le onde hanno sradicato molte delle paline posizionate dall’amministrazione del decimo municipio per il distanziamento dei bagnanti.

mareggiata

Non è andata meglio lungo la costa di Ladispoli. Il mare ha inghiottito file e file di ombrelloni. A Santa Marinella, invece, le barche ormeggiate al porticciolo sono state completamente ribaltate dal vento.

Il maltempo ha causato danni ingenti anche a Campo Di Mare, arrivando a cancellare la spiaggia dello stabilimento “Six”. Da “Ezio alla Torretta” è stata proprio la torre di salvataggio a finire in acqua. Anche se con difficoltà, è stata poi recuperata.

Insomma, un inizio di stagione davvero complicato: prima a causa dell’emergenza sanitaria e ora per i capricci metereologici.

Leggi anche Ostia: lunghe code e ore di attesa per andare alla posta centrale

Ostia: lunghe code e ore di attesa per andare alla posta centrale