Poesia e Cultura sul Pontile di Ostia con “Lettere in viaggio”

Grande successo in Piazzale dei Ravennati a Ostia per l’evento ‘Lettere in viaggio’ organizzato dalla Nazionale Italiana Poeti e da La mia Ostia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Dopo l’ultima edizione, tenutasi a Montelibretti, “Lettere in viaggio” è tornata ad Ostia, dove era nata nel 2014.

Poesia e Cultura sul Pontile di Ostia con “Lettere in viaggio”

La manifestazione, organizzata dalla Nazionale Italiana Poeti in collaborazione con ‘La mia Ostia’ e patrocinata dal Decimo Municipio, si è svolta in Piazzale dei Ravennati, proponendo una giornata dedicata alla cultura ed alle arti.

A caratterizzarla il cosiddetto drappo delle parole, un telo in pvc resistente agli agenti atmosferici e lungo 25 metri.

Poesia e Cultura sul Pontile di Ostia con “Lettere in viaggio” 1

Tutte le persone sono state invitate a scrivere su di esso, con un pennarello indelebile, pensieri, frasi e poesie.

Al termine della giornata il drappo si è completamente riempito, con spunti che hanno toccato un po’ tutti gli argomenti.

Con l’occasione si sono tenuti anche una serie di eventi collaterali. Ci sono state quattro presentazioni di libri a cura degli scrittori Gianni Maritati, Aldo Marinelli, Sabrina Falcone e Daniela Cococcia.

Sono state coinvolte associazioni artistiche locali quali la Clemente Riva e Spazi all’arte, mentre il pittore Luca Candidi ha esposto alcuni suoi lavori.

Non sono poi mancati gli intrattenimenti musicali, grazie alla presenza del baritono Valerio Pagano, di Giorgia Cardarock, del gruppo “I Senna” e del rapper Gabriele Marziale in arte Marvh.

Un insieme di performance che, intorno al drappo delle parole, ha dato vita ad un ricco ed interessante contenitore culturale.

 

 

Leggi anche: https://canaledieci.it/rubriche/arte-e-cultura/via-ferrari-street-artist/

Acilia: Via Giordano Bruno Ferrari riqualificata dagli street artist

Potrebbero interessarti