Legambiente: a Ostia troppi stabilimenti e pochi arenili liberi.

Legambiente ha pubblicato il rapporto Spiagge 2020. Il Lazio è al settimo posto tra le Regioni costiere in merito alla percentuale di arenili dati in concessione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

I Comuni costieri del Lazio hanno troppi stabilimenti e pochi arenili liberi. Lo denuncia Legambiente nel Rapporto Spiagge 2020

Legambiente ha pubblicato il rapporto Spiagge 2020.( clicca qui per leggere il Rapporto Spiagge )

Il Lazio è al settimo posto tra le regioni costiere in merito alla percentuale di arenili dati in concessione. Su 243 chilometri di litorale, infatti, oltre il quaranta per cento è occupato da stabilimenti balneari, campeggi e complessi turistici.

Legambiente: a Ostia troppi stabilimenti e pochi arenili liberi.

video

Il lungomare di Ostia in questa speciale classifica ricopre una posizione di rilievo con i suoi tredici chilometri di costa, 61 stabilimenti e oltre il cinquanta per cento di spiaggia occupata.

«Nella nostra Regione c’è una buona norma che obbliga i Comuni a lasciare libera almeno la metà della riva. Va fatta rispettare a Roma e in tutte le altre cinque amministrazioni oltre i limiti di legge – ha commentato il presidente di Legambiente Lazio Roberto Scacchi – si calpesta il diritto sacrosanto delle persone di andare al mare senza dover pagare. I piani comunali degli arenili sono lo strumento che dovrebbe regolamentarne l’utilizzo, ma la situazione sembra essere immobile o addirittura peggiorare in più punti della costa. Rendiamo pubblico il video “alla ricerca di spiagge libere nel Lungomuro di Ostia” per raccontare a chiunque le incredibili condizioni in cui si ritrovano i bagnanti sul Litorale Romano.»

 

Potrebbe interessarti leggere anche: Ostia: la Polizia locale ha sequestrato oltre 5000 articoli venduti illegalmente

Ostia: la Polizia locale ha sequestrato oltre 5000 articoli venduti illegalmente

Potrebbero interessarti