Roma, lavori per le strisce pedonali a led ma non in via Cilea

L’assessore ai Trasporti capitolino ha dato il via alla sistemazione di led lungo le strisce pedonali. Nonostante la morte di Mattia, al momento però non sono previsti interventi in via Cilea all’Infernetto
lavori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il Comune di Roma ha dato il via ai lavori per l’installazione di luci a led lungo gli attraversamenti pedonali. A darne l’annuncio è l’assessore ai Trasporti del Campidoglio, Pietro Calabrese. “E’ una tecnologia che permetterà di aumentare la sicurezza sulle nostre strade, soprattutto dove non sono presenti impianti semaforici”, dichiara l’assessore su Facebook.

lavori
Il Comune di Roma avvia i lavori per illuminare gli attraversamenti pedonali

L’iniziativa della Giunta capitolina arriva a seguito dei numerosi incidenti che – anche di recente – hanno coinvolto pedoni sulle strisce. Troppo spesso, purtroppo, con esito mortale.

Lo scorso 8 giugno aveva destato grande sconcerto e commozione la morte all’Infernetto del quattordicenne Mattia Roperto, investito e ucciso da un’auto mentre attraversava sulle strisce pedonali di via Francesco Cilea. E proprio pochi giorni fa a Ostia un clochard è stato investito e ucciso da un Suv mentre attraversava la strada in una delle principali vie del centro cittadino, corso Regina Maria Pia. Ciò nonostante nè sull’una nè sull’altra strada sono previsti i lavori a led.

I primi cantieri per l’installazione delle strisce a led lungo gli attraversamenti pedonali”, annuncia l’assessore Calabrese, “sono partiti in via del Fosso di Bravetta all’incrocio con via degli Amodei, nel XII Municipio. Proseguiranno anche in altre tre strade: in via di Pietralata angolo via Pan nel IV Municipio, via Isacco Newton all’altezza del civico 84 nel quadrante sud-ovest della città, e via Casilina all’altezza della stazione Borghesiana metro C, nel VI Municipio“.

Si tratta, prosegue il titolare dei Trasporti della Capitale, “di un sistema simile a quello attivo anche in via dell’Amba Aradam, all’incrocio con Porta Metronia: un’altra misura a tutela degli utenti deboli della strada“.

Una sperimentazione che “fa parte di un programma più ampio per la sicurezza delle nostre strade. Ricordo che quest’estate abbiamo stanziato oltre 3,4 milioni di euro per nuovi semafori, attraversamenti pedonali con illuminazione potenziata e interventi di ristrutturazione e centralizzazione di impianti già esistenti“, conclude l’assessore.

Per il momento, però, nonostante i gravi incidenti che hanno funestato il X Municipio, sul territorio di Ostia e dell’Infernetto non sono stati previsti interventi.

 

redazione@canaledieci.it

Leggi anche: Infernetto, ragazzo di 14 anni investito da un’auto: morto sul colpo

Infernetto, ragazzo di 14 anni investito da un’auto: morto sul colpo

Potrebbero interessarti