Infernetto, Via Cristoforo Colombo: la corsia laterale è ancora chiusa al traffico

Via Cristoforo Colombo: continua lo scandalo della corsia laterale chiusa al traffico a causa di una macchia d’olio. Le transenne sono state rimosse soltanto per qualche ora
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

La complanare di via Cristoforo Colombo, all’altezza dell’infernetto, è nuovamente chiusa al traffico.  La viabilità della zona è ostaggio di una macchia d’olio da oltre dieci giorni.

Infernetto, Via Cristoforo Colombo: la corsia laterale è ancora chiusa al traffico

Come non detto. L’illusione è durata poche ore: la corsia laterale della Cristoforo Colombo in direzione Roma, all’altezza dell’Infernetto, è nuovamente chiusa al traffico. All’incrocio con via Canale della Lingua le transenne che bloccano il passaggio sono state rimosse e subito riposizionate. La strada, da oltre dieci giorni, è interdetta alla circolazione veicolare per la presenza di una macchia d’olio sull’asfalto riconducibile a un incidente. (Leggi qui)

Nessuno interviene per ripulire il manto stradale: di conseguenza, la complanare resta chiusa, con i relativi pesanti disagi alla viabilità, soprattutto nelle ore di punta. Le operazioni di pulizia e ripristino delle condizioni di sicurezza non rientrano nel contratto di servizio tra Ama e Roma Capitale.  Questi interventi, infatti, richiedono l’opera di ditte specializzate, dotate di attrezzature idonee e mezzi speciali, ma l’appalto è scaduto da diversi mesi e il Campidoglio non ha ancora provveduto a rinnovarlo. Dunque, come già accaduto a luglio nei pressi di Piazza Re di Roma, una semplice chiazza d’olio può bloccare il traffico a tempo indeterminato.

 

 

Leggi anche: Decimo Municipio, apertura scuole. Paoletti: “Nessun rinvio. Si inizia il 14”

Decimo Municipio, apertura scuole. Paoletti: “Nessun rinvio. Si inizia il 14”

Potrebbero interessarti