Ostia, pauroso incidente sul lungomare: parcheggi lineari confusi come corsia di transito (VIDEO)

Un’auto con quattro ragazzi a bordo si ribalta dopo essersi schiantata contro macchine in sosta sui parcheggi lineari ricavati per far posto alla pista ciclabile
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Hanno confuso i parcheggi lineari ricavati per far posto alla pista ciclabile come una corsia di marcia. E alla fine, complici i lampioni spenti, dopo il rettilineo, si sono schiantati contro le auto in sosta. Una ragazza avrebbe riportato serie contusioni.

Pauroso incidente intorno alle ore 18,00 su lungomare Caio Duilio a Ostia. Quattro ragazzi a bordo di un’auto che percorreva la carreggiata lato mare e diretti verso la via Cristoforo Colombo, si sono schiantati con la loro vettura contro le auto in sosta nei pressi dell’ingresso dello stabilimento “Le Dune Village“. Secondo le prime sommarie informazioni una ragazza avrebbe riportato lesioni importanti che hanno richiesto lunghe pratiche rianimatorie sul posto prima di procedere al trasporto in ospedale.

Stando al racconto di alcuni testimoni, l’auto sulla quale viaggiavano i ragazzi, una Renault Clio con a bordo due giovani e due ragazze, stava percorrendo a velocità sostenuta la carreggiata lato mare. Anche a causa dell’asfalto bagnato e della scarsa illuminazione, il conducente non avrebbe saputo distinguere la corsia di marcia da quella dei parcheggi lineari che nel primo tratto, quello immediatamente successivo al semaforo di largo dei Canotti, era sgombra.

Sicuramente tra le cause dell’incidente c’è che i lampioni su quel tratto di strada lato mare sono spenti da qualche giorno e, anche per questo, distinguere i parcheggi lineari rispetto ad una corsia di marcia appare difficile, soprattutto per automobilisti che magari non sanno dell’esistenza della pista ciclabile a ridosso del marciapiedi.

Va ricordato anche che su tutto il lungomare di Ostia vige il limite di velocità di 30 km/h ma che sono rarissimi i cartelli che indicano l’esistenza di questo limite.

L’auto che era in movimento si è schiantata contro una Smart, una Jeep e una Fiat Multipla finendo la corsa sottosopra. Con l’impatto contro le vetture in sosta si è ribaltata e una ragazza è rimasta imprigionata tra le lamiere. E’ stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarla dalle lamiere e consegnarla all’equipaggio dell’ambulanza Ares 118. 

Assistita dal personale medico, le condizioni della ferita sono state classificate con codice azzurro: codice che viene attributo a quei pazienti per i quali non è rilevata alcuna urgenza, in condizioni stabili, che hanno problematiche risolvibili con prestazioni diagnostico terapeutiche ordinarie.

Il transito sul lungomare è stato bloccato e la circolazione verso la via Cristoforo Colombo è proibitiva. Tutti i veicoli vengono deviati da piazza Sirio verso il Terzo cavalcavia e da lì a via dei Pescatori.

La squadra della Polizia Locale incaricata di effettuare i rilievi del caso, ha sottoposto il conducente della Clio all’esame dell’etilometro. Al momento non se ne conosce l’esito.

redazione@canaledieci.it

La pista ciclabile di Ostia continua a far discutere

Potrebbero interessarti