Maxi incendio ad Aprilia, la nube di fumo arriva fino a Ostia e Fiumicino

Allarme tra i cittadini: i miasmi prodotti dal rogo che ha devastato un’azienda che tratta rifiuti plastici ad Aprilia hanno invaso anche il Litorale
incendio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Maxi incendio: questa mattina i residenti di Ostia e Fiumicino sono stati svegliati da un forte odore di plastica bruciata. Molti cittadini allarmati si sono rivolti al 112, ma a determinare la nube di fumo è stato il rogo di un’azienda che tratta rifiuti ad Aprilia. I miasmi sono stati trasportati fin sul Litorale dal vento dell’Est. L’enorme incendio è scoppiato domenica sera nella ditta Loas: i Vigili del Fuoco sono stati impegnati fino alla tarda serata di ieri, lunedì 10 agosto, nelle operazioni di spegnimento. Ad andare in fiamme i capannoni dove erano stoccati materiali plastici: tossiche le sostanze sprigionate nell’aria. Il sindaco di Aprilia ha raccomandato ai residenti di tenere chiuse le finestre.

Incendio ad Aprilia, la nube arriva fino a Ostia e Fiumicino: cittadini in allarme

Brutto risveglio per gli abitanti del Litorale: la nuvola di fumo prodotta dal terribile incendio che ha distrutto un capannone di rifiuti plastici ad Aprilia è stata portata dal vento fino a Ostia e Fiumicino.

INCENDIO

A bruciare tra domenica e lunedì è stata un’azienda che tratta plastica e cartone: nella nube che da Aprilia si è spostata verso il Decimo Municipio potrebbero essere presenti sostanze tossiche e diossina.

incendio

Il sindaco di Aprilia, Antonio Terra, ha dato incarico all’Arpa per effettuare i rilievi finalizzati ad accertare la presenza nell’aria di eventuali inquinanti pericolosi. Nell’attesa il primo cittadino ha dato disposizione agli abitanti di tenere le finestre chiuse.

Vigili del Fuoco e Protezione Civile hanno lavorato intensamente per tutta la notte tra domenica e lunedì per spegnere le fiamme divampate nell’azienda Loas, in via dei Giardini.

La Procura di Latina ha aperto un’inchiesta per individuare le cause dell’incendio e individuare gli eventuali responsabili.

Leggi anche: Sos amianto a Pomezia: servono nuovi teli nella discarica di Valle Caia

Sos amianto a Pomezia: servono nuovi teli nella discarica di Valle Caia

Potrebbero interessarti