Grassi di Ostia, in arrivo 7 milioni per Psichiatria e per nuovi macchinari

La Regione Lazio sblocca finanziamenti del 2017 per il potenziamento del servizio di Psichiatria e l’ammodernamento tecnologico di vari reparti

grassi

Sette milioni di euro per il potenziamento del servizio di Psichiatria e per l’acquisto di nuova strumentazione da impiegare in diversi reparti dell’ospedale di Ostia sono stati affidati dalla Regione Lazio direttamente alla Asl Roma 3.

Si tratta di fondi previsti dal Ministero della Salute e in parte dalla Regione Lazio fin dal piano di edilizia sanitaria varato dal 2017 ma sbloccato soltanto a novembre scorso. Così il 24 dicembre l’amministrazione di via Cristoforo Colombo ha fatto il regalo di Natale alla comunità di Ostia. La determina G16238 firmata dal direttore regionale delegato Pamela Maddaloni, approva e finanzia sostanzialmente  la scheda 29, ovvero il progetto esecutivo dei lavori varato dalla allora Asl Roma D il 12 settembre di due anni fa e successivamente rimodulato.

L’intervento previsto dalla Asl Roma 3 riguarda la “ristrutturazione con la messa a norma del servizio SPDC (Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura) più l’ammodernamento tecnologico del Servizio SPDC e di altri reparti.

Il finanziamento rientra nell’ambito del Piano Decennale in Materia di Edilizia Sanitaria del Ministero della Salute del dicembre 2017 e assegna alla Asl Roma 3 la somma di 6.891.380,00 euro così suddivisi: 1,270 milioni circa per lavori più 4,302 per attrezzature e arredi più 1,320 per iva e spese tecniche (progettazione, direzione lavori, imprevisti).

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.