Giardino di Roma: “Se le saracinesche si abbassano il quartiere muore”

Da Giardino di Roma arriva il grido di allarme di un’intera comunità, dove la chiusura delle attività commerciali ha un prezzo altissimo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Se le saracinesche si abbassano, il quartiere muore“: da Giardino di Roma arriva il grido di allarme di un’intera comunità, dove la chiusura delle attività commerciali ha un prezzo altissimo.

Giardino di Roma, la chiusura di alcune attività comporta un serio problema di carattere sociale

Torniamo a parlare della crisi del commercio, perchè per alcuni quartieri – come “Giardino di Roma” – la paventata chiusura di alcune attività comporta un serio problema di carattere sociale.

Ieri al pontile gli esercenti di Ostia hanno manifestato pacificamente perchè ritengono le misure del governo insufficienti a far fronte ai debiti generati in questi mesi da affitti, bollette e tasse… Soprattutto se la ripresa è condizionata da una serie di prescrizioni molto stringenti. Nelle zone meno centrali – in particolare – come Giardino Di Roma, le attività commerciali fanno parte del tessuto sociale della comunità e dalla loro vita dipende la vita stessa del quartiere.

giardino di roma

Il locale comitato di quartiere critica il mancato snellimento delle procedure burocratiche. Nel centro di Roma – che vive di turismo – molti negozianti hanno addirittura deciso di lasciare le saracinesche abbassate. “Senza aiuti veri non riapriamo“: questo il loro messaggio.

Leggi anche “Raggi ad Ostia: ancora polemiche sulla visita della Sindaca al mercato di Via Orazio Dello Sbirro”

Raggi ad Ostia: ancora polemiche sulla visita della Sindaca al mercato di Via Orazio Dello Sbirro

Potrebbero interessarti