Ostia, evade dai domiciliari: “Depresso per il covid, ho bisogno di cocaina”

Vecchia conoscenza della Polizia fermata dagli agenti vicino alla stazione Lido Centro. Ha giustificato l’evasione dagli arresti domiciliari con la necessità di acquistare cocaina per contrastare la depressione da covid19

Paura a Fiumicino

Sono evaso dai domiciliari perché ho bisogno di cocaina per contrastare la depressione da covid19”. E’ questa la scusa che un uomo di 39 anni, vecchia conoscenza della Polizia, ha fornito agli agenti che lo hanno intercettato fuori di casa.

L’uomo, D.B. di 39 anni, un tossicodipendente con numerosissimi precedenti per furto e rapina, era agli arresti domiciliari proprio per questi reati. Ieri sera, mercoledì 13 gennaio, una pattuglia del X Distretto Lido lo ha notato nei pressi della stazione Lido Centro, lontano dalla sua abitazione, nei pressi di una nota zona di spaccio, e lo ha fermato.

L’evaso ha fornito come giustificazione per l’allontanamento da casa dove scontava gli arresti domiciliari, la volontà di acquistare della cocaina per uso personale per “uscire dalla depressione del covid che lo stava imprigionando più della detenzione”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.