Tentata estorsione tra Ostia, Acilia e Palocco: arrestati due 50enni

I due soggetti erano già noti alle forze dell’ordine per reati simili e inquadrati come soggetti di spessore nell’ambito della criminalità del Decimo Municipio
estorsione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Due persone, entrambe residenti ad Ostia e Acilia, sono state arrestate dai Carabinieri per tentata estorsione.

Ostia-Acilia-Palocco: è il quadrante dove si è consumata la tentata estorsione

Tentata estorsione nel quadrante Ostia-Acilia-Palocco. Si tratta di due 50enni, già noti alle forze dell’ordine per reati simili e inquadrati come soggetti di spessore nell’ambito della criminalità del Decimo Municipio, che erano stati ingaggiati da due commercianti per recuperare una grossa somma di denaro che uno dei due imprenditori doveva avere da un ex socio ristoratore di Palocco.

Tutto è nato quando l’imprenditore ha raccontato a un amico commerciante del presunto credito di 200mila euro che non riusciva a recuperare. Per aiutarlo il “collega” si è rivolto ad un altro intermediario, che ha contattato i due pericolosi soggetti.

I due delinquenti, nonostante le continue minacce corredate da percosse e intimidazioni tramite l’uso di armi, non sono però riusciti nell’intento, perchè il ristoratore, non solo non aveva i soldi per pagare, ma diceva di non dover dare alcun soldo all’ex socio. A quel punto, pur avendo fallito il proprio compito, i due delinquenti hanno preteso un compenso dai mandanti per il tempo “perso”.

L’imprenditore creditore e gli intermediari si sono ritrovati quindi nella stessa condizione del ristoratore, dovendo rispondere alle pressanti richieste degli estorsori, fino a che non hanno deciso di denunciarli.

Le denunce hanno fatto scattare le indagini che hanno portati all’epilogo della vicenda. Questa mattina, infatti, i Carabinieri di Ostia hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Roma, arrestando i due indagati per tentata estorsione. Entrambi sono stati così condotti presso la casa circondariale di Civitavecchia, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Leggi anche Flop bonus bici: durante il click day la piattaforma va in tilt

Flop bonus bici: durante il click day la piattaforma va in tilt

Potrebbero interessarti