Ostia: passeggiava con la droga in tasca. Pusher denunciato in via Marino Fasan

baby-spacciatori

Ostia, controlli antidroga: continuano i controlli di prevenzione e repressione dei reati su tutto il territorio da parte dei Carabinieri. I militari hanno denunciato un 20enne che passeggiava in strada con l’hashish nascosto in tasca.

Ostia: passeggiava con la droga in tasca. Pusher denunciato in via Marino Fasan

Probabilmente pensava di farla franca il pusher 20enne denunciato dai Carabinieri a Ostia.

Il giovane, con tre involucri di droga nascosti addosso passeggiava tranquillamente in via Marino Fasan quando si è accorto della presenza dei Carabinieri. Con tutta probabilità non è riuscito a mantenere la calma tanto che il suo atteggiamento ha insospettito i militari che hanno fermato il 20enne per un controllo.  Il malfattore è stato così trovato in possesso di tre involucri termosaldati contenenti hashish.

Il pusher è stato denunciato in stato di libertà, mentre la droga, del peso di circa 15 grammi, è stata sequestrata.

Non si fermano i controlli antidroga nel Decimo Municipio.

Solo qualche giorno fa i Carabinieri della Stazione di Acilia, al termine di una mirata attività antidroga avevano arrestato un pregiudicato 39enne. L’uomo nascondeva droga in una villetta dell’Infernetto.

I militari hanno pedinato per alcuni giorni i movimenti dell’uomo, residente in una villetta all’Infernetto, fino a che, avendo il sospetto che nascondesse qualcosa all’interno della sua abitazione, hanno fatto scattare la perquisizione.

All’interno dell’abitazione le forze dell’ordine hanno recuperato in un primo momento quasi un chilogrammo di marijuana e successivamente, l’attività di indagine ha portato al rinvenimento di un’altra piccola quantità di hashish, oltre a tutto il materiale necessario per la pesa ed il confezionamento dello stupefacente. Inevitabili per il pusher le manette. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, mentre la droga ed il restante materiale utile al confezionamento sono stati sequestrati.

redazione@canaledieci.it

 

 

Leggi anche: La Asl Roma 3: “Al Grassi garantito il servizio di interruzioni di gravidanza”

La Asl Roma 3: “Al Grassi garantito il servizio di interruzioni di gravidanza”