Dragona, la voce dei residenti: “Recuperiamo quel terreno abbandonato”

I residenti di Dragona chiedono di bonificare e recuperare un terreno abbandonato di via Felice da Montecchio. Tante le proposte per valorizzarlo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

I residenti di Dragona chiedono di bonificare e recuperare un terreno abbandonato di via Felice da Montecchio. Tante le proposte per valorizzarlo

Sono preoccupanti le condizioni in cui versa l’area verde in via Felice da Montecchio a Dragona. L’erba e gli arbusti crescono in maniera incontrollata e i residenti temono che da un momento all’altro possa svilupparsi un incendio. Paure concrete, dal momento che non si sa chi materialmente debba occuparsi del telefono. L’area è da molti anni completamente abbandonata e non è soggetta da alcun tipo e manutenzione.

Dragona, lo sfogo dei residenti: “Siamo invasi dall’erba. Quest’area può essere utilizzata per far giocare i bambini”

“Siamo invasi dall’erba che va tagliata. E’ un terreno che ha bisogno di esser gestito da vari punti di vista.  Molta gente se ne approfitta nascondendo dentro sacchi dell’immondizia. Una parte potrebbe essere pulita, in maniera che le macchine possano parcheggiare. Noi chiediamo la possibilità di poterci prendere cura di questo terreno senza doverci rimettere”.

“Potrebbe essere utilizzato per fare attività per bambini. L’erba è altissima, quindi è anche una zona a rischio incendio vicino le abitazioni. L’erba dovrebbe essere tagliata almeno ogni anno. Esattamente non si capisce di chi sia l’area”.

Jacopo Innocenzi, Presidente Cdq Dragona: “L’area è di competenza comunale”

“Quest’area è di competenza comunale, un’area che fu ceduta tantissimi anni fa da un privato, ma poi di fatto non è stata mai acquisita come patrimonio del comune di Roma, quindi è persa in una sorta di limbo. Noi siamo intervenuti insieme ai residenti di vie adiacenti per bonificare quest’area molto grande. Noi chiediamo è un supporto da parte delle istituzioni. L’idea è di rendere la zona decorosa”.

Potrebbero interessarti