Covid-19, in quarantena fino al 16 scuola Garrone e fino al 6 la Mozart via Cles

Ricoverata insegnante della scuola Garrone, 21 classi e personale in quarantena. Lezioni sospese al plesso di via Cles all’Infernetto per due giorni
asl
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Esplode anche nelle scuole del litorale la bomba covid-19. Una docente della “Garrone” di corso Duca di Genova è stata ricoverata oggi e tutta la scuola è stata posta in quarantena fino al 16 ottobre. All’Infernetto il plesso di via Cles resta chiuso per due giorni, lunedì 5 e martedì 6, per positività riscontrare in due classi.

E’ una comunicazione della dirigente scolastica Milena Nari a dare notizia del blocco delle attività conseguenti al ricovero di un’insegnante per covid-19. “A seguito di caso COVID 19 accertato su DOCENTE, ricoverata oggi – scrive la dirigente scolastica – si comunica che tutti i Docenti, la Segreteria Didattica e gli alunni delle 21 Classi di Scuola Primaria sono soggetti a quarantena fiduciaria fino al 16 ottobre 2020. Il 17 effettueranno il tampone e resteranno in quarantena fino all’esito del medesimo. Trattandosi di minori, un genitore di ciascun Alunno ha diritto all’assistenza in quarantena fiduciaria (DCPM 111 dell’8/9/2020) del proprio figlio tramite certificato da richiedere al medico di base e/o al pediatra. La Scuola Primaria quindi resterà chiusa fino al termine del periodo di quarantena e al completamento delle verifiche sanitarie”.

Si tratta di una bomba infettiva che rischia di coinvolgere oltre 400 studenti e una cinquantina tra docenti e personale della Segreteria. Non si ha notizia delle condizioni di salute dell’insegnante che è stata ricoverata. Ciò che è stato chiarito, invece, è che si rende necessario mettere in quarantena tutto il plesso perché la maestra è stata impiegata in tutte le classi come rappresentante della didattica.

Situazione analoga al plesso di via Cles dell’istituto comprensivo Mozart dell’Infernetto. In questo caso la sospensione delle attività è stata stabilita in seguito al riscontro di soggetti con positività in due classi. “Si dispone la sospensione delle attività didattiche di tutte le classi ubicate nel plesso di via Cles per i giorni 5 e 6 ottobre a causa dei casi di positività al Covid 19 riscontrati in due classi del plesso medesimo. Non appena sarà possibile la copertura degli insegnamenti con personale docente a contratto si riprenderanno le attività didattiche” comunica in una circolare il dirigente scolastico Giovanni Cogliandro.

AGGIORNAMENTO – Lunedì 4 ottobre la direzione scolastica della “Garrone” ha ottenuto dalla Asl Roma 3 la disponibilità ad effettuare tamponi ed esami in tempi strettissimi e IN QUESTO ARTICOLO ha avvisato genitori e docenti della ripresa delle lezioni.

Allarme covid-19: “La scuola non è il vettore principale”. I dati Lazio

Potrebbero interessarti