Coronavirus: secondo caso sospetto a Ostia

Ieri un’ambulanza con biocontenimento ha prelevato una persona affetta da febbre dalla sua abitazione di Viale dei Promontori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Nuovo caso sospetto di coronavirus a Ostia. Ieri un’ambulanza con biocontenimento ha prelevato una persona affetta da febbre  dalla sua abitazione di Viale dei Promontori. L’uomo è stato trasportato direttamente allo Spallanzani di Roma per effettuare il tampone. Ora si attendono i risultati del test. Il malato sarebbe rientrato recentemente dal Lodigiano, zona in cui c’è stato il primo “focolaio” in Italia del coronavirus. Quattro giorni fa, una donna di 54 anni di Ostia è stata trasportata al centro specializzato della Capitale, dove fortunatamente è risultata negativa al test.

Coronavirus: le parole della sindaca Raggi

La sindaca, intervenuta ieri in assemblea capitolina su richiesta del consigliere della Lega, Davide Bordoni, dice che “non c’è un’emergenza coronavirus”, in linea con le rassicurazioni di Nicola Zingaretti, governatore del Lazio. Nel sottolineare l’importanza di affidarsi soltanto alle fonti ufficiali, per contrastare il proliferare di fake news, Virginia Raggi ha tuttavia ammesso: “L’attenzione va tenuta alta, monitoriamo l’evolversi della situazione”. Le buone pratiche da adottare, per ora in via precauzionale, ricalcano le norme comportamentali igienico-sanitarie raccomandate dalla Regione: lavarsi spesso le mani, evitare contatti con persone che soffrono di patologie respiratorie acute, coprirsi naso e bocca quando si tossisce o starnutisce, non toccarsi occhi naso e bocca.
Le pulizie sui mezzi pubblici. Dopo settimane di pressing da parte dei sindacati, che chiedevano misure a protezione del personale in servizio e dei passeggeri, la sindaca ha annunciato pulizie straordinarie all’interno di stazioni e mezzi pubblici: “La completa attivazione avverrà nelle prossime ore, perché si tratta di un parco di oltre 2 mila vetture”.

Potrebbero interessarti