BREAKING: Blitz delle Forze Speciali a Ostia, preso l’uomo che voleva far esplodere il palazzo

Le teste di cuoio della Squadra Speciale dei carabinieri hanno fatto irruzione: evitata l’esplosione del palazzo, catturato l’uomo asserragliato da stamattina
arrestato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Il blitz della Squadra Speciale dei carabinieri si è appena concluso con successo: catturato l’uomo che stamattina si è barricato in un appartamento a Ostia, in piazza Gasparri, minacciando di far esplodere le numerose bombole di gas di cui si era circondato. Il negoziatore della Squadra Speciale ha portato avanti fino all’ultimo la trattativa, senza mai cedere, per quasi dodici ore (leggi qui). Le teste di cuoio sono riuscite a fare irruzione nell’appartamento arrampicandosi su un balcone vicino.

Ostia, blitz delle teste di cuoio: catturato l’uomo che stava per far saltare in aria un palazzo

Il blitz della Squadra Speciale ha evitato la tanto temuta esplosione del palazzo. All’interno dell’appartamento c’erano diverse bombole di gas, pronte a saltare in aria. Una volta terminata l’irruzione, gli uomini delle Forze Speciali sono stati accolti da un lungo applauso, all’esterno della palazzina.

Si è conclusa dunque con un risultato positivo per le Forze Speciali la lunga giornata di trattative: l’uomo, 59 anni e con problemi psichici, aveva creato all’interno dell’appartamento una specie di fortino, con taniche di benzina e armi rudimentali.

ostia

Il personaggio, 59 anni, ha alle sue spalle un lungo elenco di precedenti penali, tra cui maltrattamenti in famiglia e violenze contro la moglie.

L’area era stata interamente isolata nel pomeriggio, quando l’uomo ha aperto il gas. Grazie al sangue freddo della Squadra Speciale si è evitato il peggio.

Dopo essere riusciti a distrarlo con un espediente creato ad arte, le teste di cuoio sono riuscite a entrare all’interno della casa e a immobilizzarlo. L’uomo era armato di coltello. Una volta disarmato e messo in condizioni di non nuocere è stato sedato dal personale del 118, e portato all’Ospedale Grassi di Ostia.

Nell’appartamento gli uomini della Squadra Speciale hanno trovato le bombole che l’uomo minacciava di fare esplodere, e che aveva aperto proprio poco prima che entrassero i Carabinieri.

Sul posto la nostra troupe ha seguito tutta la vicenda fin dalle prime ore di questa mattina, con l’inviata Mara Azzarelli e il cameraman Denis Bernini.

Leggi anche: BREAKING: Ostia, l’uomo asserragliato in piazza Gasparri ha aperto il gas, evacuata l’intera area

BREAKING: Ostia, l’uomo che minaccia di far saltare il palazzo ha aperto il gas, evacuata l’intera area

Potrebbero interessarti