Ostia, Bar Sisto in vendita. In Centro arriva un colosso della ristorazione

La famiglia Ciotoli avrebbe messo in vendita lo storico Bar Sisto. Intanto su via della Marina è in arrivo un colosso della ristorazione

Il Bar Sisto di piazza Anco Marzio

Il Bar Sisto è in vendita. E due passi più in là, in via della Marina, sbarca un colosso della ristorazione: il gruppo Cremonini è in dirittura d’arrivo per aprire un ristorante da 15 vetrine.

Il Bar Sisto potrebbe cambiare proprietà. Dopo 73 anni, dei quali 68 nell’attuale sede, lo storico bar-gelateria creato in piazza Anco Marzio da Sisto Ciotoli e poi gestito dai figli Giuseppe, Liliana e Mario, è pronto a passare di mano. Dopo la perdita di Peppino (leggi qui) gli eredi avrebbero deciso di mettere in vendita l’attività commerciale, tra le più famose e tradizionali non solo di Ostia ma anche di Roma. Sisto Ciotoli con la moglie Vittoria iniziarono a lavorare in piazza Anco Marzio nel 1948 e nel 1953 si trasferirono in quella che è l’attuale sede, oggi in vendita.

In realtà già prima della tragica scomparsa, Giuseppe aveva avviato un sondaggio per valutare l’ipotesi di cessione dell’attività. Erano state anche avanzate delle proposte ma erano state rifiutate in nome della difesa del prestigio di quello che è un brand che rappresenta qualità e tradizione.

Secondo indiscrezioni il valore attribuito all’avviamento commerciale è di circa 400mila euro. Resterebbe ai Ciotoli la proprietà del locale per una richiesta di locazione pari a circa 13mila euro al mese. Cifre che ben rappresentano l’importanza non solo del brand ma anche della posizione dell’attività, in piazza Anco Marzio ovvero nel cuore di quello che una volta era considerato il “salotto buono” di Ostia e oggi si mostra in tutta la sua decadenza.

La famiglia nega di aver affidato il mandato ad agenzie immobiliari e mediatori (leggi qui).

In ogni caso, in attesa di trovare un compratore adeguato, l’attività del bar-gelateria riprenderà domani, mercoledì 13 gennaio, dopo la chiusura post-lockdown.

SEMPRE PIU’ FOOD NEL CENTRO

Ostia, Bar Sisto in vendita. In Centro arriva un colosso della ristorazione 1
I locali oggetto di trattativa per l’apertura di Road House del gruppo Cremonini

Intanto un importante gruppo specializzato nella ristorazione ha messo gli occhi su un locale di via della Marina. Si tratta dello spazio sotto i portici dell’ancora inattivo Hotel Belvedere Century, una volta occupato da una banca e poi dalla gelateria Menodiciotto. Si tratta di un negozio da ben 15 vetrine distribuite tra via Rutilio Namaziano via della Marina e piazzale dei Ravennati. A interessarsi dello spazio è il gruppo Cremonini che intende aprire a Ostia un Road House, catena di ristoranti che già conta otto locali tra Roma e Fiumicino. Le trattative sarebbero già concluse con la proprietà che è la stessa dell’albergo, eredità di Giuseppe e Francesca Annibali, la coppia titolare del primo chiosco “balneare” aperto in concorrenza con quello di Federico Bazzini. I titolari del Road House di Ostia stanno perfezionando le pratiche autorizzative per avviare i lavori.

Che il Centro storico si confermi a vocazione “food” ovvero a quasi esclusiva concentrazione per locali dediti alla ristorazione, lo conferma anche la prossima apertura di un altro locale, l’UBK di piazza della Stazione Vecchia. Nello spazio che fu impiegato da una banca, si lavora alla apertura l’Urban Bakery Khitchen.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Quelle occasioni di Giuseppe Ciotoli, mecenate e motore di cultura