Ostia, arrestato l’uomo che aveva minacciato di far esplodere il palazzo

Dimesso dall’ospedale Grassi, il 59enne che il 18 agosto scorso ha terrorizzato Ostia è stato portato in carcere. Si era barricato nell’appartamento di piazza Gasparri con le bombole del gas
arrestato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

I Carabinieri hanno arrestato l’uomo che il 18 agosto scorso ha tentato di far esplodere un palazzo a piazza Gasparri, a Ostia. Per scongiurare l’esplosione erano intervenuti il negoziatore e le Squadre Speciali dei carabinieri (leggi qui la notizia): dopo ore di trattativa era scattato il blitz, e il 59enne era stato portato al Grassi, dove è stato ricoverato per le cure psichiatriche necessarie.

Ostia, arrestato il 59enne che stava per far esplodere il palazzo a piazza Gasparri

L’uomo, affetto da disturbi psichici, è stato arrestato al momento delle dimissioni dall’ospedale Grassi, dove era stato portato dopo l’irruzione della Squadra Speciale dei carabinieri.

Il 59enne è stato portato in carcere per i fatti del 18 agosto, quando aveva minacciato di farsi esplodere all’interno della propria abitazione dando fuoco a due bombole del gas (leggi qui).

arrestato

Dopo ore di paura e tensione, con l’arrivo del negoziatore e delle teste di cuoio, e l’evacuazione dell’intera area circostante, i Carabinieri erano riusciti a fare irruzione nell’appartamento e a disarmare l’uomo. Al momento del blitz il 59enne brandiva una bottiglia d’alcol vicino alle bombole del gas di cui si era circondato.

L’uomo, che ha precedenti penali per reati contro la persona, si trova ora recluso presso il carcere di Rebibbia, su disposizione del Tribunale di Roma.

Fine settimana di controlli a Ostia e Casal Palocco: denunce e arresti

Sempre a Ostia, i Carabinieri hanno arrestato una donna di 51 anni per maltrattamenti in famiglia nei confronti della madre. I militari sono intervenuti in soccorso dell’anziana, minacciata di morte dalla figlia convivente. La 51enne è rientrata a casa in crisi di astinenza da droga: ha messo a soqquadro l’appartamento e si è fatta consegnare del denaro dalla povera madre minacciandola di morte. Bloccata in flagranza di reato, la donna è stata portata nel carcere di Rebibbia.

arrestato

Ancora sul territorio lidense, i Carabinieri hanno denunciato un 43enne per detenzione di sostanze stupefacenti. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato riconosciuto dai militari mentre passeggiava per le vie di Ostia. Controllato, è stato trovato in possesso di 5 grammi di cocaina.

Un’altra chiamata al numero 112 NUE, ha indirizzato i Carabinieri di Ostia in zona Casal Palocco: qui un 57enne incensurato, a seguito di un diverbio scaturito per futili motivi, ha minacciato con una pistola al peperoncino un giovane del posto costringendolo alla fuga a bordo della propria autovettura. L’uomo è stato subito individuato e denunciato all’Autorità giudiziaria.

Leggi anche: BREAKING: Blitz delle Forze Speciali a Ostia, preso l’uomo che voleva far esplodere il palazzo

BREAKING: Blitz delle Forze Speciali a Ostia, preso l’uomo che voleva far esplodere il palazzo

Potrebbero interessarti