Acilia, Parco della Madonnetta nel degrado: spaccio e messe nere

I residenti della zona hanno il terrore di uscire la sera: nessuno interviene per garantire la sicurezza, nonostante la presenza di satanisti e spacciatori
Acilia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Allarme tra i residenti di Acilia: il parco della Madonnetta da mesi è sprofondato nel degrado. Da qualche settimana ad aggiungere angoscia e paura è arrivata anche una setta satanica che ha iniziato ad utilizzare i locali dell’ex palestra del parco per messe nere e riti satanisti. Nonostante le numerose segnalazioni alle istituzioni competenti da parte dei cittadini ancora non è stato adottato nessun provvedimento. E l’area del parco è diventata pericolosa, mal frequentata e piena di rifiuti: al punto che i prezzi delle case dei dintorni hanno subito un calo del 40 per cento, fa notare Flavio Vocaturo, segretario del circolo Partito Democratico Ama.

Acilia, preoccupa il parco della Madonnetta: tra spaccio e messe nere il degrado aumenta

Ad Acilia il parco della Madonnetta, un tempo piccolo polmone verde della zona, sprofonda sempre di più nel degrado. I residenti sono in allarme: la sera uscire di casa è diventato un rischio insostenibile, non ci sono controlli e nessuno garantisce la sicurezza nonostante la presenza di spacciatori e satanisti.

acilia

“Oggi insieme ad alcuni cittadini del X Municipio abbiamo fatto un sopralluogo nel parco della Madonnetta, ad Acilia. Quello che abbiamo trovato è qualcosa di sconvolgente: degrado, inquinamento ambientale, riti satanici, strutture occupate abusivamente. Sono anni che questo parco non trova pace”, dichiara il segretario del circolo Partito Democratico Ama, Flavio Vocaturo.

acilia

“L’amministrazione attuale non si degna nemmeno di tagliare l’erba e mettere in sicurezza le giostre pubbliche per i bambini”, sottolinea Vocaturo. “In più chi ha comprato casa nella zona nell’arco di un anno e mezzo ha subito una svalutazione del proprio immobile del 40 per cento, proprio a causa dello stato di degrado e abbandono dell’area”, spiega.

acilia

“Come ci dicono le testimonianze dei cittadini che vivono il parco, la sera c’è da aver paura“, continua il segretario del circolo dem. “C’è chi spaccia droga, chi fa atti vandalici, chi incendia e chi nei locali dell’ex palestra compie riti satanici”.

“Pretendiamo che la Sindaca Raggi metta in sicurezza i cittadini e il decoro urbano, altrimenti tra pochi mesi in quella zona non sarà più possibile neanche mettere piede”, conclude Vocaturo.

Ti potrebbe interessare anche: Sicurezza stradale nel Decimo Municipio: la Giunta approva nuovi interventi su tutto il territorio

Sicurezza stradale nel Decimo Municipio: la Giunta approva nuovi interventi su tutto il territorio

Potrebbero interessarti