Torvaianica, accoltellato ragazzo di 18 anni: notte di violenza sul litorale romano

Sabato sera un giovane è stato colpito con 5 pugnalate alla schiena. Arrestati 3 minorenni del posto
Torvaianica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Notte di paura a Torvaianica, sul litorale romano. Nella serata di sabato un ragazzo di 18 anni è stato accoltellato alla schiena: cinque pugnalate, sferrate nel pieno centro della cittadina, sotto gli occhi dei passanti increduli. I Carabinieri hanno rintracciato i presunti aggressori: fermati, con l’accusa di tentato omicidio, tre giovani di età compresa tra i 16 e i 17 anni.

Torvaianica, 18enne pugnalato alla schiena

E’ sabato sera, inizia il passeggio sul lungomare della cittadina del litorale romano. All’improvviso l’esplosione di violenza: un giovane di 18 anni viene assalito da un gruppo di ragazzi. Pochi attimi e si ritrova a terra, in una pozza di sangue.

Il branco lo ha colpito con 5 coltellate alla schiena: la sua vita è appesa a un filo. A salvarlo dalle braccia della morte è l’intervento tempestivo di un passante, che dopo aver assistito alla scena agghiacciante chiama il 112. Un gesto provvidenziale, perché i medici dell’ambulanza riescono a fermare l’emorragia e a portare a sirene spiegate il 18enne al Pronto Soccorso dell’Ospedale Sant’Eugenio di Roma, appena in tempo. Il ragazzo ora è ricoverato, in prognosi riservata ma non più in pericolo di vita.

Fermati tre minorenni del posto con l’accusa di tentato omicidio

I Carabinieri della stazione locale hanno ricostruito la dinamica del delitto, e in poche ore hanno identificato i presunti autori: tre giovani di Torvaianica, tutti minorenni. Il più grande ha 17 anni, gli altri due sono entrambi sedicenni. Ieri mattina all’alba i tre sono stati svegliati dai militari dell’Arma, che li hanno portati in Caserma in stato di fermo. L’accusa per loro è di tentato omicidio in concorso e lesioni gravi.  

Torvaianica

Torvaianica, accoltellato ragazzo di 18 anni: notte di violenza sul litorale romano 1Secondo la ricostruzione degli investigatori delle Forze dell’Ordine a far scattare la violentissima aggressione potrebbe essere stato uno sguardo di troppo. I tre fermati avrebbero prima aggredito il giovane, di origine straniera ma da tempo residente a Torvaianica, con calci e pugni. Poi uno dei tre, incurante dei passanti, ha estratto un grosso coltello dalla giacca ed ha colpito il 18enne con cinque pugnalate alla schiena.
I tre aggressori sono fuggiti a piedi, lasciando il ragazzo a terra, in un lago di sangue. Uno di loro è stato ritrovato dai Carabinieri a casa di una zia, nel Comune di Ardea (Roma), ancora con le mani e i vestiti insanguinati. Ai militari ha consegnato spontaneamente il coltello usato contro la vittima. I suoi complici, invece, sono stati trovati nelle rispettive abitazioni a Torvaianica. I tre minorenni sono stati arrestati e portati presso un Istituto Penitenziario Minorile di Roma.
Ti potrebbe interessare anche: Ardea: giovane pusher arrestato dalla Polizia
https://canaledieci.it/news/pomezia-ardea/giovane-pusher-arrestato/
Potrebbero interessarti