Terremoto ai Castelli, paura a Roma: la scossa avvertita anche nella Capitale

Sisma nel quadrante ovest dell’area della Capitale: epicentro a Lariano e Rocca Priora. I muri hanno tremato anche in molti quartieri di Roma
terremoto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Terremoto a Roma: un sisma di magnitudo 3.0 si è abbattuto sul quadrante nord-ovest della Capitale. Epicentro ai Castelli, nella zona tra Lariano, Rocca Priora e Velletri.

Paura a Roma: le scosse di terremoto avvertite in molti quartieri della Capitale

L’allarme è partito con un tam tam via social: sono moltissimi i cittadini romani che hanno avvertito la scossa di terremoto, avvenuta alle 14 in punto.

Dopo la prima scossa di magnitudo 3.0 ne sono seguite altre due più lievi, di grado 2.4 e 2.0.

terremoto

“Roma, 28 agosto ore 14:00: scossa di terremoto di magnitudo 3.0 registrata nella zona dei Castelli Romani, tra Lariano, Rocca Priora e Velletri. Al momento nessuna richiesta di soccorso è giunta alla sala operativa dei Vigili del Fuoco”, scrivono i pompieri su Twitter.

La scossa è durata circa dieci secondi, e dai rilevamenti dell’INGV – l’Istituto Nazionale di geofisica e Vulcanologia – ha avuto una profondità nel terreno di 10 chilometri.

Leggi anche: Orrore a Villa Pamphilj, un cadavere affiora dalla Fontana del Giglio

Orrore a Villa Pamphilj, un cadavere affiora dalla Fontana del Giglio

Potrebbero interessarti