Campidoglio, Tassa sui rifiuti: agevolazioni e stop alle bollette per un anno. Ma non per tutti

La Giunta di Roma Capitale ha approvato il Piano economico-finanziario 2020 per la determinazione della Tassa sui Rifiuti. Il testo passerà ora al vaglio dell’Assemblea Capitolina
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

La Giunta Capitolina ha approvato il Piano economico-finanziario 2020 per la determinazione della Tassa sui Rifiuti, che ora verrà sottoposto alla valutazione dell’Assemblea Capitolina. Previsto lo slittamento di un anno per il pagamento delle bollette per i cittadini in difficoltà economiche.

Campidoglio, Tassa sui rifiuti: agevolazioni e stop alle bollette per un anno. Ma non per tutti

La Giunta Capitolina ha approvato il Piano economico-finanziario 2020 per la determinazione della Ta.Ri., che ora verrà sottoposto alla valutazione dell’Assemblea Capitolina.

Anche per effetto delle riduzioni adottate a livello nazionale e locale per contrastare l’emergenza Covid-19, il prelievo complessivo a carico dell’utenza sarà pari a circa 756 milioni di euro, in diminuzione rispetto ai quasi 763 milioni del 2019 e ai 771 milioni del 2018.

Il Piano finanziario di Roma Capitale prevede un’ulteriore agevolazione a favore di tutte le utenze, domestiche e non domestiche, che hanno ricevuto pregiudizio economico dall’emergenza sanitaria da Covid-19: il pagamento delle bollette slitta di un anno e sarà consentito, senza applicazione di sanzioni e interessi, entro il 15 dicembre 2021.

 

 

Leggi anche: Covid-19, ICC Casalpalocco verso il tutto esaurito. Il medico: “Ricoveriamo tanti giovani”

Covid-19, ICC Casalpalocco verso il tutto esaurito. Il medico: “Ricoveriamo tanti giovani”

Potrebbero interessarti