Roma, studente cade dal settimo piano: è gravissimo

cecchignola

Un giovane studente universitario di 27 anni è caduto dal settimo piano di un palazzo di via Scandriglia, a Roma, in zona viale Libia. Il ragazzo è precipitato dalla finestra della cucina dell’appartamento, dove aveva affittato una stanza insieme ad altri coinquilini. A far scattare l’allarme un vicino, che ha notato il corpo riverso nel cortile interno all’edificio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che stanno indagando per appurare la dinamica dell’accaduto.

Roma, un ragazzo precipita dalla finestra di un appartamento al settimo piano: indagini in corso

Il ragazzo, caduto dal settimo piano, è stato ricoverato in fin di vita all’ospedale san Giovanni di Roma. Il 27enne è uno studente fuorisede: i carabinieri stanno interrogando i suoi coinquilini per accertare la dinamica dei fatti.

settimo piano

I carabinieri indagano per capire cosa abbia determinato il volo nel vuoto, da un’altezza di circa 25 metri. Il giovane, si è appurato, è caduto dalla finestra della cucina della casa condivisa con altri studenti universitari.

Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 e le volanti dei carabinieri della Compagnia Parioli, che indagano insieme al VII Nucleo Investigativo dell’Arma. In corso i rilievi: al momento gli investigatori non escludono nessuna ipotesi.

Leggi anche: Arrestata la direttrice del carcere di Rebibbia

Arrestata la direttrice del carcere di Rebibbia