Roma, studente cade dal settimo piano: è gravissimo

Un ragazzo di 27 anni è precipitato dalla finestra della cucina di un appartamento condiviso, in zona viale Libia. I carabinieri indagano per ricostruire l’accaduto
famiglia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Un giovane studente universitario di 27 anni è caduto dal settimo piano di un palazzo di via Scandriglia, a Roma, in zona viale Libia. Il ragazzo è precipitato dalla finestra della cucina dell’appartamento, dove aveva affittato una stanza insieme ad altri coinquilini. A far scattare l’allarme un vicino, che ha notato il corpo riverso nel cortile interno all’edificio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che stanno indagando per appurare la dinamica dell’accaduto.

Roma, un ragazzo precipita dalla finestra di un appartamento al settimo piano: indagini in corso

Il ragazzo, caduto dal settimo piano, è stato ricoverato in fin di vita all’ospedale san Giovanni di Roma. Il 27enne è uno studente fuorisede: i carabinieri stanno interrogando i suoi coinquilini per accertare la dinamica dei fatti.

settimo piano

I carabinieri indagano per capire cosa abbia determinato il volo nel vuoto, da un’altezza di circa 25 metri. Il giovane, si è appurato, è caduto dalla finestra della cucina della casa condivisa con altri studenti universitari.

Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 e le volanti dei carabinieri della Compagnia Parioli, che indagano insieme al VII Nucleo Investigativo dell’Arma. In corso i rilievi: al momento gli investigatori non escludono nessuna ipotesi.

Leggi anche: Arrestata la direttrice del carcere di Rebibbia

Arrestata la direttrice del carcere di Rebibbia

Potrebbero interessarti