Stadio della Roma, “Via del Mare e via Ostiense unificate”: ok alla convenzione urbanistica

Importante passo in avanti per la costruzione dello stadio della Roma a Tor di Valle. Con il passaggio di consegne al vertice della società giallorossa, da James Pallotta a Dan Friedkin, il tema è tornato di grande attualità
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Importante passo in avanti per la costruzione dello stadio della Roma a Tor di Valle. Con il passaggio di consegne al vertice della società giallorossa, da James Pallotta a Dan Friedkin, il tema è tornato di grande attualità. La giunta capitolina ha approvato l’accordo di programma con Regione e Città Metropolitana e la convenzione urbanistica, in attesa del passaggio in consiglio comunale che dovrà sciogliere i nodi legati alle infrastrutture e alla mobilità.

Stadio della Roma, sarà potenziata la Roma-Lido

Per evitare di paralizzare il traffico in occasione delle partite, infatti, occorrono una serie di opere pubbliche che vanno realizzate contestualmente all’impianto. Tra queste, il ponte dei congressi, per il quale la sindaca ha scritto al premier conte chiedendo la nomina di un commissario, e il rifacimento della ferrovia Roma-Lido di proprietà della Regione, che assicurerà la fornitura di nuovo materiale rotabile. Roma capitale, invece, provvederà al completamento della fermata Acilia Sud e alla ristrutturazione della stazione di Tor di Valle.

L’altro progetto inserito nella convenzione è l’unificazione tra la via del mare e l’ostiense nel tratto che va da Marconi al Grande Raccordo Anulare. La speranza dell’amministrazione comunale è di completare l’iter procedurale e porre la prima pietra nella prossima primavera, in piena campagna elettorale.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Roma-Lido, mattinata da inferno: linea interrotta per ore, assembramenti sulle navette

Potrebbero interessarti