Spacca i vetri a 56 auto: i carabinieri lo sottraggono al linciaggio (VIDEO)

Arrestato un egiziano di 45 anni che nella notte ha distrutto i vetri di 56 auto parcheggiate. I residenti scendono in strada, i carabinieri evitano il linciaggio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Con una spranga di ferro ha distrutto i vetri di finestrini e lunotti di 56 auto parcheggiate in strada. E quando i carabinieri l’hanno assicurato con le manette, i proprietari di quelle auto hanno cercato di malmenarlo. C’è stato bisogno dell’intervento di altre pattuglie per evitare il peggio.

E’ l’epilogo di una mezz’ora di follia da parte di un cittadino egiziano di 45 anni che intorno alla mezzanotte dell’altro ieri, armato di una spranga di ferro ha distrutto il lunotto posteriore di oltre cinquanta auto in sosta su via dei Colli Albani.

Con l’accensione degli allarmi antifurto, i residenti si sono affacciati alle finestre hanno visto lo straniero ancora in azione. Qualcuno ha ripreso la scena con lo smartphone. Urla, grida, chiamate al 112 e poco dopo sul posto è arrivata una gazzella dei carabinieri della stazione Roma Tuscolana. I militari hanno costatato la lunga scia di vetri infranti e, più avanti nel percorso, l’uomo che era ancora armato della spranga.

Il vandalo si è subito arreso ai carabinieri senza opporre resistenza: invitato a farlo, ha poggiato il bastone di ferro a terra e ha alzato le braccia. I militari l’hanno bloccato con le manette ma, subito dopo, alcuni dei proprietari delle auto danneggiate hanno raggiunto la pattuglia.

Il gruppetto di automobilisti inferociti, ha iniziato a inveire contro lo straniero che non ha saputo spiegare le ragioni del suo gesto. Ai presenti non è sembrato in stato d’alterazione, sembrava quasi inconsapevole o assente. Ci sono stati momenti di tensione quando qualcuno ha provato ad aggredirlo e i carabinieri hanno faticato non poco a contenere la rabbia. Sul posto sono accorse altre pattuglie di rinforzo che hanno sottratto il vandalo alla folla e lo hanno accompagnato in caserma.

Il 45enne è stato quindi arrestato con le accuse di danneggiamento aggravato e minacce aggravate.

Potrebbero interessarti