Roma Capitale: la giunta approva l’addendum sul regolamento scavi

Nuove garanzie per l’amministrazione capitolina durante i lavori nel sottosuolo da parte delle società di pubblico servizio. Tra le novità, un deposito cauzionale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Roma Capitale ha approvato un’integrazione al regolamento sugli scavi nel sottosuolo per tutelare l’amministrazione dai lavori effettuati male dalle società di pubblico servizio. Tra le novità, un deposito cauzionale versato dalle imprese che effettueranno gli interventi

Roma Capitale: la giunta approva l’addendum sul regolamento scavi

Nuove garanzie per l’amministrazione capitolina durante i lavori nel sottosuolo da parte delle società di pubblico servizio. È quanto deciso dalla giunta con il nuovo addendum sul regolamento scavi. Tra le novità, un deposito cauzionale versato dalle imprese che effettueranno gli interventi per la posa di infrastrutture, canalizzazioni interne, opere civili e ripristino dell’asfalto. Inoltre, il Campidoglio ha approvato i disciplinari tecnici che forniscono uno schema dei materiali da utilizzare per eseguire correttamente le operazioni di scavo.

«Dopo tanti anni aggiungiamo un elemento fondamentale per tutelare le nostre strade dai lavori effettuati dalle società di pubblico servizio – ha dichiarato la sindaca Virginia Raggi – con questo provvedimento intendiamo migliorare la qualità degli interventi e quella dei materiali utilizzati.»

«Abbiamo introdotto sistemi di controllo affinché l’amministrazione venga assicurata da cantieri di ripristino fatti male – ha aggiunto l’assessore alle infrastrutture Linda Meleo – le aziende appaltatrici dovranno firmare una convenzione e versare una cauzione per l’applicazione di eventuali penali. Questo significa maggiore tutela e qualità dei lavori.»

 

Leggi anche: Scuola, il premier Conte: “Riaprirà regolarmente il 14”

Scuola, il premier Conte: “Riaprirà regolarmente il 14”

Potrebbero interessarti